Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Avete già pensato al cestino del pane per le festività?
Questo vegan pull apart bread è l’ideale da gustare tra le persone che si amano attorno ad un tavolo festivo.
Il pull apart bread nasce in versione dolce con la cannella e crema al burro e arriva dai paesi anglossassoni. “Pull apart” in inglese significa proprio “che si separa”, proprio perchè anche senza coltelli si può staccare fetta per fetta del pane.
Le versioni originali naturalmente contengono latte e burro, ma vi assicuro che questa versione vegana di pane a fisarmonica salata, con pesto classico e patè di olive è delizioso.
Per prepararlo ho usato la macchina del pane Panasonic SD – Y2550 ,in questo caso ho impastato e lievitato in macchina e poi formato a mano.
Per le farine invece ho scelto la linea Alta cucina e farina di Agugiaro e Figna.
Se anche a te paice adoperare la macchina per il pane trovi altre ricette nel blog, puoi vedere per esempio la focaccia alla zucca.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Vegan pull apart bread
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Vegan pull apart bread con mdp

300 g farina integrale (Mora)
100 g farina (Vigorosa)
100 g farina (Panfocaccia)
50 g lievito madre essiccato
300 g acqua
20 g olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino malto di riso
1 cucchiaino sale marino integrale
q.b. semi di chia (e canapa o semi misti)

Preparazione Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Impasto

Togli il cestello dalla macchina del pane, versa le farine e il lievito madre secco mescolandole tra loro.
Aggiungi delicatamente l’acqua mescolata con il malto e inserisci il cestello in macchina.
Avvia il programma 30 è solo impasto e dura circa 20 minuti. Dopo qualche minuto aggiungi anche l’olio e quasi alla fine dell’impasto anche il sale se possibile facendolo cadere lungo i bordi.

Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Quando la macchina ha finito di impastare, e suona, scegli il programma 31 solo lievitazione. Essendo una lievitazione naturale io ho preferito impostare 2 ore di lievitazione.

Passate le due ore, delicaatamente rovescia l’impasto dal cestello sul piano da lavoro infarinato.
Sgonfia delicatamente e con il mattarello stendi un rettangolo di circa 30×40

Spalma con pesto classico e patè di olive verdi. Taglia delle striscie di larghezza simile allo stampo da plumcake che userai.

Ora fai un taglio a metà ripiegando poi tra loro ogni pezzo, dovrai avere tanti quadrati uguali e doppiati che passerai con una pennellata d’olio prima di inserire nello stampo foderato di carta forno.

Olia e spolvera di semi di chia e canapa, copri bene e metti al calduccio a lievitare ancora un paio d’ore, comunque fino al raddoppio.

Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Cuoci in forno a 200 gradi per circa 30 minuti, sforna, togli dallo stampo altrimenti il pane si inumidisce e mettilo a raffreddare su una gratella.

Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Vegan pull apart bread pane a fisarmonica

Consigli di conservazione

Come al solito lascia raffreddare bene il pane , conservalo in un sacchetto di carta e poi coprilo anche con un sacchetto di plastica. SI conserva un paio di giorni fuori dal frigorifero.

Lo puoi anche congelare a fette.

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre idee tra le mie ricette.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare un commento su che ne pensi di questa ricetta, trovi lo spazio in fondo all’articolo.
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie di Daniela Boscariolo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.