Tortino di riso e cavolfiore

Tortino di riso e cavolfiore

tortino di riso gange

Il recente convegno di Abano sull’alimentazione vegetale integrale a cui ho avuto modo di partecipare, mi ha rinnovato l’entusiasmo che in questi ultimi anni mi sta accompagnando nelle mie scelte alimentari.
La convinzione che mangiare integrale e cibo vegetale se possibile vivo sia il nostro futuro, per la nostra salute, per l’umanità, per gli amici animali., è per me l‘unica scelta possibile.

Bando alle ciance oggi avevo voglia di riso. Ma non avevo molto tempo per cucinare un riso integrale tipo vialone, perciò amante come sono della cucina etnica ho optato per il riso Gange, un basmati integrale, dal bel colore ambrato. Essendo a chicco sottile, si cucina in venti minuti, profuma la casa e in cambio vi da vitamine e minerali essenziali.

Per approfondimenti sulle varie varietà di riso vi consiglio questa pagina

Prova a vedere anche il riso selvaggio e topinambur

 

Tortino di riso e cavolfiore

 

tortino di riso gange e cavolfiore

Ingredienti Tortino di riso e cavolfiore


per 4 persone:  Stampo da 20 cm.

 

  • 200 gr. di riso Gange
  • 1  cavolfiore piccolo
  • 1 bel cucchiaio di lievito alimentare
  • 1 bel cucchiaio di semi di lino
  • sale, pepe e olio extravergine q.b.
  • timo, maggiorana, salvia seccate a bricioline
  • se volete pangrattato per la crosticina, ma io non l’ho messo.
  • se siete vegetariani e volete aggiungere una cucchiaiata di parmigiano

Preparazione Tortino di riso e cavolfiore

  1. Sciacquiamo bene il riso Gange sotto l’acqua corrente
  2. Cuciniamolo   per assorbimento  o come siete abituati, rispettando i tempi indicati sulla confezione.
  3. Si cucina in 20 minuti nel doppio della sua acqua, perciò 200 gr. di riso in 400 gr. di acqua.
  4. Scoliamo e mettiamo da parte a intiepidire.
  5. Nel frattempo laviamo, mondiamo i fiorellini di cavolfiore e visto che è bio anche le foglioline più tenere, e lo cuociamo a vapore per una mezz’oretta, deve essere ben tenero quasi sfatto.
  6. In una terrina uniamo il cavolfiore al riso, mescolando bene, aggiungiamo i semi di lino, il lievito alimentare,  il timo ecc
  7. Rivestiamo la tortiera con carta forno formiamo all’interno  il tortino e decoriamo con qualche altro seme di lino e pangrattato se vi va.
  8. Inforniamo 30 minuti a 180 gradi.

Prometto che la prossima volta vi parlo del cavolfiore 😉 Intanto qui sotto, norizie del riso Gange

tortino gange

 

  • Il riso Gange integrale è molto simile al più noto Basmati, è una varietà con origini indiane. È originario delle regioni indiane del Punjab e del Kashmir ma si coltiva benissimo nel territorio della Pianura Padana. I chicchi sono molto affusolati e quasi traslucidi, durante la cottura emanano un particolare aroma simile a quello del pop-corn e tendono ad allungarsi. Questo tipo di riso dopo la cottura si presenta con una buona consistenza, poco colloso e con grani sempre ben definiti. Per queste caratteristiche è adatto alla preparazione di contorni, insalate, cottura al forno (pilaf ) e a vapore.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre idee tra le mie ricette.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare un commento su che ne pensi di questa ricetta, trovi lo spazio in fondo all’articolo.
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie di Daniela Boscariolo

 

 

 

2 Risposte a “Tortino di riso e cavolfiore”

  1. Ho letto tutte le ricette che mi hai mandato e devo dirti che sono una più bella dell’altra. Piene di spunti da rifare e idee originali. Insomma il tuo blog è una vera miniera da cui attingere.
    Grazie per aver partecipato.
    A presto

    1. Ma grazie Stefania, mi fai felice. Non sono una chef ma solo un’appassionata di cucina naturale e sana, con la voglia di condividere questo tipo di alimentazione, che da qualche anno ho fatto mia.
      Un abbraccio e a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.