Crea sito

Torta turchesca di riso

Che nome è torta turchesca di riso, ora vi spiego!

 

torta turchesca di riso 1

vega e gluten

Parliamo  di torte di riso. Dopo essermi informata in rete ho concluso che ogni regione d’Italia ha la sua torta di riso.

Chi dice che è Toscana, chi dice che quella autentica è la torta degli addobbi di Bologna, c’è anche la torta di riso carrarina.

Allora poteva mancare anche qui in Veneto una torta di riso? E’ la Torta turchesca, arrivata a Venezia con un carico di spezie, qualche secolo fa. Ho scovato questa ricetta in dialetto veneto nel libro Veneto in bocca dove  G. Maffioli, l’ha rielaborata secondo le “esigenze” della cucina moderna.

Questa è la ricetta originale:

Si fanno cuocere in 1 litro di latte 3 etti di riso, addolciti con 100 gr. di zucchero. Il riso cotto ma non completamente, va scolato e messo in una terrina per amalgamarvi ½ etto di pinoli, 70 gr. zibibbo, 10 datteri snocciolati e spezzettati, 2 tuorli e 2 uova intere. Mescolare il tutto col cucchiaio di legno, aromatizzare con acqua di cedro od essenza di rose e versare in uno stampo imburrato e passato al pangrattato. Lasciar, cuocere a forno caldo. Servire caldo oppure tiepido.

Naturalmente  ho voluto togliere l’uovo e rielaborarla nuovamente in una torta senza proteine animali per la nostra cucina di un futuro etico e sostenibile, adatta alle intolleranze glutine/lattosio.

torta turchesca di riso 2

Torta turchesca di riso

per uno stampo da 18 cm. di diametro

  • 500 g di latte di mandorla bio
  • 150 g di riso semiintegrale bio
  • 40 g di zucchero di canna  (se il latte di mandorla è senza zucchero aggiungete 20 g )
  • 125 g di yogurt di soia al limone
  • la buccia grattugiata di un limone bio
  • una manciata di pistacchi tritati
  • 30 g di pinoli
  • 4 datteri mejoul tritati
  • 40 g di uvetta bio
  • un pizzico di curcuma
  • un pizzico di sale rosa dell’himalaya

Preparazione:

  1. Fate bollire dolcemente il latte di mandorla con un pizzico di sale, quando comincia il bollore aggiungete il riso e portatelo a cottura.
  2. Quando è cotto ma non sfatto, unite lo zucchero, la buccia di limone grattugiata e la curcuma,
  3. Lasciate raffreddare un pochino poi aggiungete lo yogurt di soia, i pinoli, i pistacchi tritati, i datteri tritati e l’uvetta ben lavata.
  4. Rivestite fondi e bordo di carta forno la tortiera e versate l’impasto, lasciandolo riposare un paio d’ore.
  5. Cuocete a 180 gradi per 40 minuti.
  6. Va servita fredda.

Se avete tempo, una buona alternativa al posto dello yogurt è di  preparare  una crema vegana di riso: ecco qui la ricetta: 45 gr. di maizena – 500 gr. di latte di riso o di mandorle senza zucchero –  un cucchiaio di sciroppo d’agave (dolcificare a seconda del gusto personale)

  1. In un pentolino versate il latte accendere il fuoco e a fiamma media  versare la maizena  e lo sciroppo d’agave
  2. Sempre mescolando perchè non faccia i grumetti  portare a bollore, abbassate mescolando sempre, fino a che la crema si addensa.

torta turchesca di riso 3

Con questa ricetta partecipo al contest VEGANIZZALA per il CASTLE VEGETARIAN FESTIVAL DI CITTADELLA DI SARZANA (SP)

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

11 Risposte a “Torta turchesca di riso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.