Torta salata biete tofu e noci ricetta veloce

Periodo di stress, comincia Dicembre, tempo tiranno, corri di qui corri di li, si arriva a casa, si apre il frigorifero, ecco allora questa torta salata biete tofu e noci ricetta veloce veloce con quel che era rimasto.

Una ricetta del riciclo se vogliamo, molto appetitosa, la morbidezza delle erbette permettono di non riempirla con altri ingredienti oltre al tofu affumicato e noci.

 

torta-salata-bietine-tofu-e-noci

 

Torta salata biete tofu e noci ricetta veloce

Brisèè senza burro senza uova e senza latticini –

Tortiera da 24 cm.

  • 100 g. di vino bianco secco o acqua
  • 100 g. di olio extra vergine di oliva
  • 150 g di farina d’orzo
  • 150 g di farina di tipo 2 o integrale
  • 5 g. di sale
  • per il ripieno:
  • 200 g di biete o erbette di campo lessate e ripassate in padella
  • un panetto di tofu affumicato di circa 100 g
  • 20 noci
  • un cucchiaio di lievito alimentare veg

Preparazione:

 

  • Preparate la pasta:
  •  Accendete il forno a 180 gradi. Mettere la farina, l’olio e il sale in un mixer. Fate girare bene fino ad ottenere una granella.
  • A questo punto incorporate il vino, continuare a girare col mixer, fino ad ottenere una palla molto morbida.
  • Se non avete il mixer o non volete utilizzarlo, potete fare benissimo questo impasto a mano, seguendo sempre lo stesso procedimento.
  • Infarinate una tortiera da 24 cm.  stendete l’impasto  tra due fogli di carta forno, e trasferitelo nella tortiera rialzando leggermente i bordi e bucherellando con i rebbi di una forchetta.
  • Spolverate il fondo con un cucchiaio di parmigiano vegano.
  • In una terrina mescolate bene le bietine tritate grossolanamente con il tofu a cubetti e una decina di noci tritate grossolanamente, regolate di sapidità.
  • Riempite il guscio di brisè con l’impasto e decorate con le altre noci rimaste.
  • Passate in forno caldo a 180 gradi per una quarantina di minuti.

 

Torta salata biete tofu e noci ricetta veloce

 

Se decidete di realizzare la brisè salata , aggiungete gli  hashtag  #timoelenticchie e ricordate di taggare @timoelenticchie  su instagram  e Timo e lenticchie   su FaceBook, o venitemi a trovare per qualsiasi domanda.

 

 
Precedente Crostatine di farro alla Montersino con olio extra vergine Successivo Zuppa di fagiolini mung e avena decorticata

Lascia un commento