Crea sito

Torta mimosa vegana alla farina di farro

Torta mimosa vegana alla farina di farro

L’altra sera sono andata a teatro a vedere un pezzo bellissimo con la regia di Alessandro Gassman: 7 minuti il titolo.
“Undici donne – è Ottavia Piccolo a “guidarle” – in balia della paura di perdere il lavoro, sono costrette ad uno sforzo eroico di raziocinio per non cedere alla legge della necessità che la dirigenza della loro fabbrica tenta di usare come strumento di un tacito ricatto, per offuscare la loro dignità e indebolire i diritti acquisiti.


Torta mimosa vegana alla farina di farro

Questo il nucleo quanto mai attuale di 7 minuti , la cui vicenda ispirata ad una storia vera sembra aver esercitato un eguale potere sia su Stefano Massini, sia su Alessandro Gassmann.
“Ci sono storie che ti vengono a cercare. Sembra che facciano davvero di tutto per essere raccontate, per essere scritte. Una di queste ha raggiunto e conquistato me, ed ha a che fare con le operaie tessili di Yssingeaux, nell’Alta Loira – ha detto Stefano Massini.
7 minuti di Stefano Massini, basato su un episodio realmente accaduto in una fabbrica francese è, in questo passaggio storico, il testo che andavo cercando”, ha aggiunto Alessandro Gassman. “Parliamo di lavoro, di donne, di diritti, raccontiamo le paure per il nostro futuro e per quello dei nostri figli, le rabbie inconsulte che situazioni di precarietà̀ lavorative possono scatenare”.
Dedico questa torta mimosa in versione vegan a quelle donne, a tutte le donne . Una torta piccola e semplice

Torta mimosa vegana alla farina di farro
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti della torta mimosa vegana

  • 150 gFarina di farro integrale
  • 50 gFarina di riso integrale
  • 80 gzucchero di canna integrale
  • 80 golio di mais altooleico
  • 150 glatte di soia
  • 1 cucchiainoaceto di mele
  • 1 bustinalievito biovegan
  • 1 pizzicoSale marino integrale
  • 1 pizzicoCurcuma in polvere
  • 3 cucchiailimoncello
  • 200 gpanna di soia da montare
  • 50 gananas candito
  • 2 fetteananas fresco
  • 1 pizzicoZucchero di canna a velo

Preparazione della torta mimosa vegana

  1. Torta mimosa vegana alla farina di farro

    Per prima cosa in una scodella versate il latte di soia  e il cucchiaino di aceto di mele, lasciate cagliare per 10 minuti. Accendete il forno statico a 180 gradi. Tagliate a pezzettini l’ananas candito.

    In una ciotola mescolate la farina con la fecola, lo zucchero, il pizzico di sale e il lievito. Unite l’olio e il latte cagliato mescolando bene, finchè avrete un impasto liscio.e alla fine unite anche l’ananas candito,

  2. Torta mimosa vegana alla farina di farro

    Rivestite la tortiera di carta forno e versate l’impasto  cuocete in forno per 35 minuti circa.

    Lasciate raffreddare, montate la panna di soia con un pizzico di curcuma per colorarla un pò di giallo.

    Tagliate le due fette di ananas a pezzettini e mettete da parte.

  3. Raffreddata la torta, con un coltello affilato fate un incavo rotondo al centro e scavate in modo da poter poi riempire di panna.

    Bagnate il pan di spagna con il limoncello miscelato ad acqua, versate la panna montata.

    Aggiungete  un po’ di pan di spagna sbriciolato  e spingete i pezzetti di ananas in piedi nella panna, mescolandone anche alcuni di ananas candito.

    Spolverate con lo zucchero a velo di canna e servite.

Se vuoi provare anche il risotto mimosa ti assicuro che è di effetto!

Dove mi trovi

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Torta mimosa vegana alla farina di farro”

  1. Ciao Daniela. Ho provato questa torta (senza ananas), usando farina 2 di grano tenero, succo di limone al posto dell’aceto che non avevo e la panna di cocco al posto di quella di soia e per farcirla ho aggiunto la crema pasticcera veg.
    E’ piaciuta ai colleghi onnivori ma io che l’avrei voluta più soffice così ho provato altre versioni sul web per il pan di spagna soffice, ma la tua versione è risultata la migliore e la più veloce!
    Una curiosità: qual’è il vantaggio di far cagliare il latte di soia? ops.. bevanda di soia… perché per legge, le mandorle fanno il latte ma la soia no 😉

    1. Ciao cara, far cagliare il latte di soia serve serve perchè da sofficità al dolce, cagliando viene come una specie di latticello, yogurt che rende la torta più morbida. Devi guardare che il latte di soia abbia una % di grassi intorno al 4% perchè ce ne son oanche che ne hanno di meno. Con la panna al cocco viene buonissimaaaaaaaaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.