Crea sito

Tajine M’qalli limone e olive vegan

In questi giorni in parecchi mi hanno chiesto che cosa ne penso della tajine, come si usa questa pentola particolare, se vale la pena acquistarla o meno.
Scopriamo allora assieme la Tajine, con la sua storia, le caratteristiche e anche con un’ottima ricetta tradizionale marocchina che mi sono permessa di trasformare in versione vegetale.


Tajine M'qalli limone e olive

Che cos’è la tajine?
La tajine al femminile o tajin al maschile, è un tegame in terracotta tipico dei paesi del Nord Africa.  E’ composta da una base, cioè un piatto con i bordi un po’ alto dove vanno i cibi e da un coperchio a cono che praticamente fa scivolare giù il vapore. Praticamente una cottura al vapore, dove le verdure rimangono morbide, saporite, mantengono anche i colori accesi. Non servono condimenti, e questo va benissimo per la nostra salute

Come si usa il tajin o la tajine?
In Marocco e Nord Africa la tajine si usa appoggiata sul braciere chiamato Bajmar. Le tajine originali sono fatte in terracotta per cui prima di essere adoperate hanno bisogno di essere trattate come qualsiasi pentola o tegame di terracotta.
In questo modo la superficie porosa e permeabile diventerà antiaderente. Cosa fare?
Dovrai immergere la tajine completamente in acqua per almeno tre ore. Cospargi poi il fondo della pentola con olio d’oliva o sesamo e mettila in forno per almenno 20 minuti a 200 gradi. La volta successiva basta immergerla in acqua per trenta minuti e poi cuocere sempre oliando e aggiungendo un bicchiere d’acqua. quest’ultima operazione, oliare l’interno e il bicchiere d’acqua è opportuno mantenerlo ogni volta che si usa la tajine.
Opportuno poi mettere la tajine sempre sopra ad uno spargifiamma al minimo, così che il calore si distribuisca al meglio.

A me è stata regalata questa tajine smaltata di Emile Henry per cui ho potuto saltare l’operazione dell’immersione in acqua.
Quando cucini ti consiglio di posizionare  le verdure più sode al centro, quelle che cucinano più velocemente all’esterno. La Tajine ci i mette circa un quarto d’ora ad arrivare a temperatura, e anche quando poi l’avrete spenta il calore rimane allungo all’interno.
Dopo averla chiusa, è consigliato porre un po di acqua fredda nell’incavo sul coperchio questo crea una circolazione di vapori che fa si che tutto si cucini perfettamente.

Cosa si cucina in tajine?
Molte sono le ricette cotte in tajin, di carne e pesce perchè restano mollo morbide. Da vegetariana assicuro che anche le verdure vengono stratosferiche.

Tajine M'qalli limone e olive vegan
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaMarocchina

Ingredienti per Tajine M’qalli limone e olive

  • 3Cipolle
  • 1 spicchioAglio
  • 1 cucchiainozenzero grattato
  • 1 pizzicoZafferano
  • 1limone a fette
  • 1 bicchiereAcqua
  • q.b.olive verdi
  • q.b.Sale marino integrale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 200 gTofu

Strumenti

  • Tajine

Preparazione Tajine M’qalli limone e olive

  1. Tajine M'qalli limone e olive

    Sciacqua il panetto di tofu e taglialo a cubetti. Mettilo a marinare per un’oretta con un cucchiaio di olio extravergine, succo di limone, sale, zenzero grattato.

    Affetta fini le cipolle, e fai a fette il limone.

    Versa un’ cucchiaio di olio nella tajine, unisci le cipolle, il tofu con tutta la marinatura, lo spicchio d’aglio in camicia e lo zafferano.

  2. Chiudi, appoggia la tajine su uno spargifiamma, metti la fiamma al minimo. Nell’incavo del coperchio aggiungi un cucchiaio di acqua fredda.

    Fai cuocere per una ventina di minuti finchè le cipolle si inteneriscono. Aggiungi olive, limone tagliato a fette e regola di sale. Fai cuocere ancora per 5 minuti.

  3. Servi subito in tavola la tajine facendo attenzione a non scottarti quando togli il coperchio.

Dove mi trovi

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.