Crea sito

Taboulè di verdure estive e zucchine gialle

Quando viene l’estate in tavola non faccio mancare il taboulè, oggi Taboulè di verdure estive e zucchine gialle 

Questo piatto è originario del Libano e Siria e viene servito come meze (antipasto).  Qui da noi si serve invece come l’insalata di riso. Piatto fresco, estivo ha quattro  ingredienti di base che non possono mancare: il bulgur, il succo di limone, il cetriolo e la menta. Altri ingredienti poi  possono variare a seconda di quello che la nostra fantasia e creatività ci ispira. Avendo trovato delle splendide zucchine gialle, le ho adoperate in questo piatto di taboulè di verdure estive e zucchine gialle

 

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 200 g bulgur
  • 1 cetriolo non cerato
  • 1 zucchina gialla
  • 1 zucchina verde
  • 4 pomodori piccadilly bio
  • 1 cucchiaio capperi
  • pizzichi Sale fino
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. pepe
  • rametti Menta

Preparazione

  1. Sciacquate il bulgur, fate bollire dell’acqua con un pizzico di sale e buttateci il bulgur a cuocere per una ventina di minuti. Nel frattempo lavate, spuntate le zucchine e il cetriolo e grattatelo con una grattugia a fori larghi e versate in una ciotola capiente

    Lavate e tagliate a cubetti piccoli i pomodori, aggiungeteli nella ciotola assieme ai capperi, regolando di sale. Appena cotto il bulgur passatelo  sotto l’acqua fredda a raffreddare e scolatelo bene.  Versatelo nella ciotola, preparate un’emulsione di olio e succo di limone e condite il tutto regolando di sale e pepe. Decorate con foglioline di menta.

    Altre ricette con il bulgur le trovate qui

  2. zucchine gialle

    Non è semplice trovare la zucchina gialla. E’ più difficile da coltivare della cugina verde perchè ha foglie e stelo che pungono e poca resa. Il sapore però è molto delicato e ben si presta a un uso a crudo.

Note

Cos’è il bulgur?

Il bulgur, in italiano grano spezzato, è un alimento costituito da frumento integrale, grano duro germogliato, che subisce un particolare processo di lavorazione. I chicchi di frumento vengono cotti al vapore e fatti seccare, poi vengono macinati e ridotti in piccoli pezzetti; è molto diffuso in Medio Oriente e il suo nome deriva dal turco bulgur con il significato di “orzo bollito”

Qual è il nome esatto del bulgur?

viene chiamato anche burghulbulghurboulghourboulgourboulgoulboulghoulbulghulbulgul o bourghoul

Da che paese arriva il bulgur?

Si tratta di un cibo antico: i primi a utilizzarlo furono Babilonesi e Ittiti. È originario dell’Anatolia e nella cucina turca ancora oggi rappresenta un ingrediente molto utilizzato.

Di cosa è fatto il bulgur?

Il bulgur è fatto di frumento integrale. i chicchi di frumento vengono cotti al vapore ed essiccati, macinati e ridotti in piccoli pezzi. In alternativa, il bulgur si può preparare anche a crudo: i chicchi di grano duro vengono semplicemente selezionati e sminuzzati a freddo. Il macinato è più spesso e richiede, per l’utilizzo in cucina, di una bollitura di almeno 15-20 minuti. La preparazione a crudo è indicata per mantenere inalterate le caratteristiche del cereale. L’integrità nutrizionale del bulgur lavorato a crudo però si perde, o per lo meno si riduce di molto, durante la lunga bollitura.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le  domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.