Crea sito

Spaghetti di farro e lenticchie beluga e cavolini di Bruxelles

Spaghetti di farro e lenticchie beluga e cavolini di Bruxelles Finchè ci sono i cavolini o cavoletti di Bruxelles meglio approfittarne! Sono così piccoli, belli e verdissimi. Con il loro sapore delicato si prestano a mille interpretazioni in cucina. A noi in famiglia piacciono molto anche solo al vapore semplicemente, ma se vogliamo renderli più golosi ecco due maniere veloci:  cavoletti di Bruxelles in salsa al caramello oppure i cavoletti di Bruxelles in  agrodolce   Nulla toglie che i cavoletti sono buonissimi anche in un cous cous oppure accompagnati alle polpette di ceci Oggi però la voglia di pasta inpazzava, di pasta integrale, di spaghetti al farro integrale e allora li ho conditi con lenticchie beluga (le mie preferite) e con cavoletti semplici al vapore. Ne è uscito un piatto completo, coloratissimo che mette allegria e che non potevo non condividere anche se molto semplice.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 gspaghetti integrali di farro bio
  • 150 glenticchie beluga lessate
  • 100 gCavoletti di Bruxelles
  • 1Scalogno
  • q.b.timo
  • q.b.Maggiorana
  • q.b.peperoncino aji
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • cucchiaisemi di girasole tritati

Preparazione

Spaghetti di farro e lenticchie beluga e cavolini di Bruxelles

  1. Le lenticchie beluga sono molto veloci da cuocere, perciò dopo averle messe in ammollo un paio d’ore, lessatele per una ventina di minuti in acqua bollente, assaggiando poi la cottura. Mettete a bollire l’acqua per gli spaghetti salandola, nel frattempo tritate uno scalogno e fatelo stufare con un goccio d’olio extravergine. Lavate e tagliate i cavoletti, tirando via le foglie esterne più coriacee, tagliateli a metà e fateli cuocere 15 minuti con lo scalogno. ALla fine unite le lenticchie e fate insaporire con timo e maggiorana regolando di sale e peperoncino. QUando bolle l’acqua gettate gli spaghetti e fate cuocere al dente. Scolateli e mescolate al condimento di lenticchie e cavoletti. Servite subito in tavola, con un filo d’olio extravergine e semi di girasole.    

Note

  I cavoletti Sono i germogli del cavolo di Bruxelles, e nonostante questo nome, pare siano stati importati in Belgio dai legionari romani. Come tutte le crucifore, anche i cavolini di Bruxelles contengono vitamina C, retinolo, antiossidanti

Dove mi trovi

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.