Risotto con topinambur e batata tuberi della salute

Che batate strane ho trovato da Alessandro, il mio ortolano bio di fiducia, non sono cicciotte come al solito ma ugualmente ottime per preparare questo risotto con topinambur e batata tuberi della salute.

Risotto con topinambur e batata tuberi della salute

Della batata ormai ne ho parlato tante volte perchè finalmente almeno qui si comincia a trovarla più spesso nei negozi del bio.  Nel blog infatti trovate raccolte tutte le ricette qui 

proprietà della batata rossa

La batata o meglio la Ipomea batatas è ricchissima di antociani e flavonoidi e perciò ha un grande potere antiossidante. Abbondante fonte di  vitamina A e C e poi anche B e E contiene ferro, calcio, potassio, magnesio, proteine, fibre e chi più ne ha più ne metta.

L’associazione americana CSPI (Center of Science in the Public Interest) ha stilato una classifica sui vegetali che fanno meglio alla salute, e il podio d’onore è spettato proprio a signora batata. Perchè dobbiamo sapere che la batata si può mangiare cruda, anzi nella sua buccia sono contenute molte sostanze benefiche, soprattutto il Cajapo, una sostanza che sembra ridurre colesterolo e glicemia. Si è visto che  in alcune regioni del Giappone dove la batata viene usata a crudo e con la buccia ci sono poche persone affette da anemia, glicemia e diabete.

Per me l’associazione col topinambur poi è particolarmente buona.

Il topinambur è un tubero, autunnale, praticamente le radici della Helianthus tuberosus, quella pianta che vive spesso anche nei fossati con i fiori gialli simili a margheritone.

E’ chamato anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme Originario del Nord America è arrivato da noi intorno al 1600 a quel tempo era usatissimo perchè economico, poi dimenticato per secoli e riscoperto da pochi anni.. Lo uso spesso in cucina sia crudo che cotto, (qui trovate tante ricette)anche perchè ha un indice glicemico metà della patata (50 per il topinambur 117 per la patata). Perciò a tutto gli effetti è un tubero della salute come la batata.

Ecco allora questo risotto che li racchiude tutti e due, con un sapore delicato.

Risotto con topinambur e batata tuberi della salute

Ricetta per due persone:

  • 160 g di riso vialone nano bio (io di Isola della Scala)
  • uno scalogno
  • 30 g di vino bianco secco
  • 1 batata piccola o mezza grossa
  • 1 topinambur
  • sale di sedano q.b.
  • oilio extravergine q.b.
  • 450 g di brodo di dado vegetale fatto in casa qui la ricetta
  • lievito alimentare a scaglie un cucchiaino
  • qualche goccia di limone

Preparazione:

  1. Lavate bene e pelate  batata e topinambur e  tagliateli a tocchetti piccolini
  2. In  una casseruola da risotto mettete un filo d’olio e lo scalogno tritato fine ad appassire per qualche minuto.
  3. Unite batata e topinambur , insaporite bene, unite il vino e fate evaporare. Cuocete per circa 10 minuti mescolando ogni tanto.
  4. Unite il riso e tostatelo per qualche minuto.
  5. Ora è la volta del brodo caldo  che verrà aggiunto poco alla volta, aspettando  a versarne ancora  solo  quando il precedente  sarà quasi assorbito.
  6. A cottura ultimata del risotto,  circa 14  minuti , a seconda del tipo di riso ( deve restare leggermente al dente) spegnete, regolate di sapore, aggiungete il cucchiaino di succo di limone e il cucchiaino di lievito alimentare. Spolverate di sale di sedano se piace.
  7. Servite subito.

Vi è piaciuta la ricetta del Risotto con topinambur e batata tuberi della salute?  Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest o instagram

Precedente Torta di mele melaccio senza glutine Successivo Zuppa di orzo mondo e verdure in slow cooker

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.