Crea sito

Riso venere freddo datterini e portulache

Quando mi dicono che le mie ricette sono molto semplici sono felice, è la semplicità e i pochi ingredienti che fanno bella una ricetta, bella e sana come questo riso venere freddo datterini e portulache

riso venere

E poi con questo caldo è anche difficile da concepire ricette elaborate e lunghe, e poi a me non piacciono proprio, con un riso cotto per assorbimento che mantiene tutte le sue proprietà io vado a nozze.

Ormai vi ho fatto una capa tanta con le proprietà del riso venere e anche stavolta mi ripeto. 

  • Il riso venere o riso Nero è originario della Cina ma viene oggi coltivato in particolari zone della pianura padana. È un riso integrale piacevolmente aromatico che cuoce in 40 minuti, sprigionando uno speciale aroma fra il legno di sandalo e il pane appena cotto. Il colore nero, è una rara caratteristica. Narra la leggenda che in passato i contadini cinesi lo coltivavano solo per l’imperatore e la sua corte i quali lo apprezzavano per le sue proprietà nutrizionali e afrodisiache (da qui il nome di riso proibito).
  • Il valore energetico del Venere per 100 g di prodotto corrisponde a 377 kcal. Ha il 10 % di proteine(quasi il 2% in più del riso bianco) Il Venere è ricco di vitamine idrosolubili tra cui la B1 (tiamina), la B2 (riboflavina), la PP (niacina) e di microelementi minerali: calcio, selenio, zinco, magnesio e ferro, nonché un elevato quantitativo di antociani.

 

  • Riso selvaggio con zucca e portulache 2

Come mai l’ho abbinato alle portulache? La prima risposta è perchè ho le piantine in giardino, 😉 la seconda invece perchè:

  • La Portulaca era conosciuta come pianta medicinale già nell’antico Egitto e le sue origini sono probabilmente asiatiche. Alla portulaca vengono attribuite proprietà diuretiche, depurative, dissetanti e anti-diabetiche.
  • In particolare, è interessante sapere che 100 g di foglie di portulaca contengono all’incirca 350 mg di acido α-linolenico (acidi grassi facenti parte del gruppo di omega-3). Gli omega 3 aiutano a ridurre il colesterolo LDL e i trigliceridi, a favore di una migliore circolazione del sangue.

In questa ricetta ho preferito usare la portulaca a crudo, le foglioline sono così tenere e dolci che è un peccato scaldarle, però se volete provae una ricetta quest’autunno con le portulache e zucca  eccola qui

Riso venere freddo datterini e portulache

Ingredienti per 4 coppette

  • 150 g di riso venere o nerone bio  per notizie  QUI
  • 10 pomodorini datterini bio
  • rametti di portulaca teneri
  • 2 cucchiai di pesto alla genovese bio
  • sale,  pepe ,olio extravergine q.b.
  • succo di limone bio

Preparazione del Riso venere freddo datterini e portulache

  1. Sciacquate il riso e cuocerlo per assorbimento, come indicato qui  cioè mettete in una pentola 450 g di acqua e i 150  g di riso e fate cuocere a fuoco basso, finchè l’acqua è tutta assorbita. Ci vogliono circa una trentina di minuti perchè il riso venere è integrale, in ogni caso resta croccantino ed è la prerogativa di questo tipo di riso.
  2. Quando il riso è cotto, sgranatelo bene con una forchetta. lasciate raffreddare, spremeteci  un po di succo di limone
  3. Cosa serve il succo di limone nelle ricette di riso venere? Il riso venere è ricco di ferro,   abbiniamolo alla vitamina c  del succo di limone, così saranno assimilati meglio!
  4. Aggiungete ora il pesto e mescolate bene il tutto, tagliate  in quattro i pomodori datterino ben lavati, staccate le foglioline di portulaca e aggiungete  al riso e servite in monoporzioni.riso freddo 2

Queste le indicazioni di cottura del riso con la pentola a pressione:

  1. Dopo averlo posto in un colino a maglie fitte, sciacquate il riso sotto acqua corrente fredda.
  2. Mettetelo nella pentola a pressione e aggiungete una quantità d’acqua pari a due volte e mezza il volume del riso.
  3. Una volta chiusa la pentola con il coperchio, accendete il fuoco.
  4. Quando la pentola a pressione comincia a fischiare abbassate la fiamma al minimo e calcolate 20-25 minuti di cottura. Quindi, scolate il riso.

riso freddo 3

Bello il kanga che mi ha regalato la mia cara amica Isa da Zanzibar vero? 😉

Con questa ricetta partecipo a Integralmente estate 2016, la raccolta di ricette integrali di GocceD’aria.it“:

integralmente estate

 

Vi è piaciuta la ricetta del Riso venere freddo datterini e portulache?Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.