Crea sito

Riso selvaggio con zucca e portulache

Il riso selvaggio con zucca e portulache un piatto fresco, colorato e pieno di salute, da portare in tavola in ogni occasione con queste foglioline ornamentali ricchissime di omega 3.

Riso selvaggio con zucca e portulache 1

L’anno scorso avevo letto  che la portulaca contiene omega 3  è commestibile, in un vivaio ho acquistato un paio di piantine che ho sistemato in giardino. Ogni tanto vado, taglio qualche rametto e lo aggiungo all’insalata. Fioriscono tutta l’estate, e poi quando viene l’inverno le porto in casa  così ogni tanto adopero nelle insalate le sue foglioline miracolose.

La Portulaca era conosciuta come pianta medicinale già nell’antico Egitto e le sue origini sono probabilmente asiatiche. Alla portulaca vengono attribuite proprietà diuretiche, depurative, dissetanti e anti-diabetiche.

In particolare, è interessante sapere che 100 g di foglie di portulaca contengono all’incirca 350 mg di acido α-linolenico (acidi grassi facenti parte del gruppo di omega-3). Gli omega 3 aiutano a ridurre il colesterolo LDL e i trigliceridi, a favore di una migliore circolazione del sangue.

 

Riso selvaggio con zucca e portulache 2

Oggi ho preferito scottarla appena con un pò di scalognetto e metterla nei tortini di riso.

Riso selvaggio con zucca e portulache

Ingredienti:

  • 200 gr. di riso rosso selvaggio per notizie  QUI
  • 300 gr. di zucca cotta al forno
  • rametti di portulaca teneri
  • timo, maggiorana, salvia,
  • sale rosa dell’Himalaya, pepe
  • olio extravergine q.b.

Riso selvaggio con zucca e portulache 3

 

Preparazione:

  1. Lavare bene la zucca  e senza sbucciarla tagliarla a fette spesse circa 2/3 cm. togliendo semi e sfilacci interni. Appoggiarla sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno, spolverare con sale e pepe e qualche fogliolina di salvia e rosmarino tritati. Cuocere circa 30 minuti a 200, controllando con una forchetta la consistenza.
  2. Sciacquare il riso e cuocerlo per assorbimento, QUI cioè mettete in una pentola 600 gr. di acqua e i 200 gr di riso e fate cuocere a fuoco basso, finchè l’acqua è tutta assorbita.
  3. Tritate uno scalogno, metterlo in padella con un filo d’olio extravergine e tuffarci le foglioline di portulache.
  4. Saltarle in padella una decina di minuti, aggiungendo poi assieme anche il riso e la zucca cotta e tagliata a piccoli dadini.
  5. Insaporire bene, anche con timo, maggiorana, e regolare di sale e pepe
  6. Con un coppa pasta formare i tortini e servire caldi.

 

Riso selvaggio con zucca e portulache 4

E’ venerdì, con questa ricetta partecipo al:

ilove-gffd1

4 Risposte a “Riso selvaggio con zucca e portulache”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.