Polpette roveja e grano saraceno

Polpette roveja e grano saraceno

Quando parlo di roveja vedo spesso che non tutti conoscono questo antico legume. La roveja arriva dalla zona di Castelluccio da Norcia, è un pisello dei campi, antico e  molto saporito conosciuto anche come robiglio. Fu importata dal Medio Oriente in Europa ed era conoscita ancora durante il Neolitico, pensate se non è antica…

I primi documenti sulla roveja sono datati 1545 e veniva coltivata assieme alla lenticchia sui monti Sibillini. Si dice che la roveja sia un progenitore del pisello comune.

La mia famiglia sa quando amo i legumi antichi e così se qualcuno torna dall’ Umbria  mi fa cosa gradita a portarmi in dono roveja, lenticchie e quest’ultima volta anche la farina di roveja con cui farò presto la farecchiata.

La roveja è un ottima fonte di proteine vegetali soprattutto se usata secca, allora questa volta ho preparato delle polpette roveja e grano saraceno ottime e appetitose.

Cercate altre ricette con la roveja? Provate :

Involtini roveja e sorgo nella verza

Hummus di roveja legume antico

La zuppa di roveja

Polpette roveja e grano saraceno
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 + ammollo roveja minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 100 g roveja
  • 100 g Grano saraceno
  • 1 cespo radicchio rosso
  • 1 foglia Alloro
  • q.b. Timo
  • q.b. Maggiorana
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 1 Scalogno
  • q.b. Pepe bianco

Preparazione

  1. Mettete a bagno la roveja almeno 12 ore prima di preparare le polpette.

    Il giorno seguente sciacquate la roveja e fatela cuocere in pentola a pressione con una foglia di alloro per 25  minuti dal fischio. Sfiatate la pentola, controllate la cottura, scolate il legume e mettete da parte.

    Nel frattempo va cotto anche  il grano saraceno dopo averlo sciacquato, fatelo cuocere per assorbimento in 200 g di acqua salata per circa 25 minuti in una pentola a fuoco dolce, mettete da parte anche il saraceno

    Lavate i due piccoli cespi di radicchio di Chioggia, tagliateli a pezzetti e passatelo in una padella con un piccolo scalogno stufato in poco olio. Fate cuocere per circa 15 minuti. Spegnete.

    Riunite roveja, saraceno e radicchio in una ciotola, regolate di sale, pepe, unite timo e maggiorana e assaggiate se vi piace il sapore.

    Con un mixer ad immersione frullate un pochino gli ingredienti, quel che basta per amalgamarli bene. Se l’impasto è troppo morbido aggiungete pan grattato.

    Formate delle piccole polpettine, che passerete in forno caldo per una ventina di minuti.Servite con maionese veg,

     

     

Note

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

Precedente Olio alla curcuma come prepararlo in casa Successivo Crocchette di lenticchie con avena e topinambur

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.