Crea sito

Polpette fagioli mung e avena integrale

Con le polpette si va sul sicuro, si riesce a far mangiare integrale anche i più restii, queste polpette fagioli mung e avena integrale ne sono la dimostrazione.

polpette 3

Quando mi sento ripetere che ci vuole troppo tempo, per cuocere i cereali integrali e i legumi, mi torna sempre in mente le parole che mi ripeteva mio padre: Volere è potere. Volere cambiare tipo di alimentazione all’inizio può sembrare una fatica enorme, troppo tempo passato in cucina, ma non è così, basta solo organizzarsi un po’.

Prima cosa da fare, alla sera come ci si lava i denti, ci si ricorda di mettere a bagno i legumi, a rotazione, una volta  i cannellini, una volta i borlotti, poi i ceci   ecc.

Il mattino ci si sveglia mezz’ora prima e si mettono in pressione, per il tempo necessario. Poi si va al lavoro e a pranzo, in dieci minuti si preparano le polpette. vediamo come:

Polpette fagioli mung e avena integrale

Ingredienti:

  • 100 g avena integrale bio
  • 200 g fagiolini verdi mung o soia verde
  • 1 foglia di alloro
  • un pezzetto di alga kombu
  • una manciata di fiocchi di avena frullati
  • timo , maggiorana fresca tritata qualche rametto
  • sale, pepe q.b.
  • uno scalogno
  • olio extravergine di oliva bio poco poco

Preparazione delle Polpette fagioli mung e avena integrale

  1. La sera prima mettete a bagno i fagiolini mung in acqua abbondante con mezzo cucchiaino di bicarbonato
  2. Separatamente mettete a bagno anche l’avena.
  3. Il mattino, scolate, e cuocere  a pressione a pressione per 20 minuti con un pezzetto di alga kombu e una foglia di alloro. che servono per ridurre la quantità di oligosaccaridi che causano la produzione di gas.
  4. Cuocere anche l’avena integrale a pressione separatamente per 30 minuti e scolarla.
  5. Con un mixer frullate i mung, aggiungete l’avena, poi le erbe tritate, sale, pepe, anche spezie se vi piacciono, un colpetto di frullata tanto per amalgamare e se l’impasto è morbido aggiungete dei fiocchi di avena precedentemente tritati, assaggiate e regolate di sapore.
  6. Componete le polpettine, passatele nel trito di fiocchi di avena, così in cottura si forma la crosticina.
  7. A questo punto se avete tempo consiglio di passarle al forno trenta minuti a 180 gradi, oppure se avete fretta, scaldate proprio un filo d’olio dove stuferete uno scalogno tritato e saltate le polpette cinque minuti per parte.
  8. Tamponate eventuale unto d’olio e servite subito accompagnate con un’insalata mista.

 

polpette mung

 

Notizie sui fagiolini mung e altre ricette qui  e qui

Ricchi di sostanze nutritive, fino al 35% di proteine e al 18% di lipidi. La soia contiene anche isoflavonoidi ai quali è riconosciuta un’azione contro il colesterolo, mentre la presenza di fitoestrogeni è di supporto alla produzione ormonale femminile tanto da contrastare efficacemente i disturbi della menopausa e dell’osteoporosi. Ricchi anche di omega 3 e 6…

mung

Notizie sull’avena e altre ricette qui

Ormai sappiamo che assumere un po’ di avena tutti i giorni contribuisce a diminuire il colesterolo nel sangue e a regolare la digestione e rappresenta una ricca fonte di fibre. Essendo un cereale ricco sia di proteine che di carboidrati, vitamine e acido linoleico fornisce molta energia e non essendoci il calo degli zuccheri nel sangue evita la sensazione di stanchezza e da energia.

Ricordiamo inoltre che l’avena contiene fino al 25% di proteine, calcio, ferro, zinco, e poi le vitamine del gruppo B, la vitamina A, quella E, anche la vitamina D. Insomma non possiamo fare a meno dell’ avena in un’ alimentazione sana.

avena

Con la ricetta polpette fagioli mung e avena integrale   partecipo al contest  Dieta Mediterranea? Sì grazie!  per la sezione secondi piatti

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli e l’Associazione Italiana Food Blogger promuovono il progetto “Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e Food Blogger: insieme per la salute. La ricetta giusta per il tuo benessere

Banner-Dieta-Mediterranea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.