Crea sito

Pizza con pasta madre zucchine e pomodoro camone

Che nome lungo questa pizza!  Vi assicuro che doveva esserlo ancora di più, la pizza con pasta madre zucchine e pomodoro camone in realtà doveva chiamarsi pizza con pasta madre, spaghetti di zucchine col suo pesto, bufala campana e pomodoro camone.  😉 Non mi sembrava il caso, ma tutti gli ingredienti erano per me così importanti che non sapevo qual’era la scala d’importanza.

pizza cotta

Questo mese per la sfida nr. 58 di Mtchallenge  Antonietta Golino del blog la trappola golosa  vincitrice del mese di Maggio ha proposto signora pizza.  Molto interessante il suo articolo, l’ho letto e riletto e riletto di nuovo prima di decidermi su che tipo di pizza cimentarmi. La ringrazio tanto per la sua scelta.

Sono orgogliosa di far parte anche se da poco di MTC perchè ho molto da imparare, mi piace mettermi alla prova, in questo caso con i lievitati che non sono proprio il mio forte.

Nella mia indecisione di scelte, alla fine ho preferito utilizzare la mia Betty (pasta madre) , vi ho parlato di lei in questo articolo dell’inverno. Fin’ora l’avevo usata in panini e panetti e con tutti gli esuberi in crackers e grissini,  ma non ancora nella  pizza e allora con le istruzioni di Antonietta mi sono messa all’opera.

collage pasta

Ho scelto una farina di farro integrale macinata a pietra che prendo da Alessandro, ortolano del biologico e grande studioso di alimentazione naturale. Si produce il farro,  si macina la farina e poi al sabato la porta al mercato.     L’ho mischiata ad un po’ di manitoba per dare più forza all’impasto.

Pizza con pasta madre zucchine e pomodoro camone

Per due pizze in teglia tonda da 28 cm di diametro

Ingredienti.

  • 400 g farina di farro integrale bio macinata a pietra
  • 140 g farina manitoba bio
  • 180 g di pasta madre rinfrescata 24 ore prima
  • 370 g di acqua di bottiglia naturale
  • 10 g di sale
  • 10 g di olio extra vergine di oliva

Per  la farcitura:collage pizza 3

  • Per il pesto di zucchine:
  • 1 zucchina grandicella
  • 30 g. tra pinoli e mandorle pelate
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • un pizzico di sale
  • 4 foglie di basilico
  • 2 zucchine passate allo spiralizer
  • 2 pomodori camone
  • 1 mozzarella di bufala campana
  • foglie di basilico fresco
  • olio extravergine di oliva

La maturazione di questa pizza va fatta in frigorifero e poi cotta in teglia.

 

pizza da cuocere

  1. Il giorno prima rinfrescate la pasta madre, il giorno seguente,setacciate un paio di volte le farine per ossigenarle. Sciogliete la pasta madre con 180 g di acqua e aggiungete 270 g di farina, mescolare bene e mettere a riposare un paio d’ore.
  2. In una grande ciotola versate la restante farina, fare la fontana, versate la pasta madre, tutta l’acqua e mettete il sale non al centro ma da un lato del bordo. Cominciate con le mani ad intridere bene i liquidi. Trasferite  poi tutto l’impasto sul piano di lavoro, meglio non di legno ma di marmo o acciaio e cominciate a lavorarla, sbattendola e facendo le pieghe strech and fold. Se non sapete come si fanno vi consiglio di guardare un video, si piega a tre e poi si piega di nuovo e avanti così per minimo dieci minuti..
  3. Pirlate bene la pasta facendo una bella palla liscia e chiusa sotto e mettetela in una grande ciotola chiusa e in frigorifero per dieci ore o anche più come andate meglio con gli orari.
  4. Tirate fuori e lasciatela tornare a temperatura per  un paio d’ore, finchè vedrete che l’impasto si è gonfiato bene. Delicatamente dividetela in due e appoggiatela direttamente sulle due teglie rotonde oliate. Con i polpastrelli sempre delicatamente stendetela dal centro verso l’esterno e lasciatela di nuovo lievitare un paio d’ore.
  5. Accendete il forno al massimo e lasciatelo per una mezz’oretta scaldare bene in modalità statico
  6. Nel frattempo preparate il pesto di zucchine : Tostate i pinoli in una padella qualche minuto senza farli annerire altrimenti diventano amari Mettete nel mixer pinoli, mandorle e ridurre quasi a farina  Aggiungete le zucchine tagliate a pezzi, il basilico  l’olio e frullare fino a farla diventare una bella crema densa.
  7. Passate le zucchine nel spiralizer formando gli spaghetti. Lavate e tagliate i pomodori camone.
  8. Passate le due ore farcite una pizza  con pesto di zucchine, spargete sopra gli spaghetti di zucchine, e il pomodoro. Aggiungete un pizzico di sale e un filo d’olio e infornate nel ripiano centrale per 20 minuti controllando la cottura se è il caso di abbassare al ripiano di sotto. Procedete nello stesso modo anche per la seconda pizza.
  9. Finchè le pizze sono in forno, tagliate a quadratini la mozzarella di bufala, che metterete a crudo, per assaporarla al meglio assieme a qualche foglia di basilico spezzettato, e ad un filo d’olio extravergine.

Ps. Anzichè due pizze tonde se preferite cuocere tutto assieme consiglio di stenderla direttamente nella teglia rettangolare da forno oliata.

La pizza con pasta madre resta croccante fuori e morbida dentro, è una pizza molto leggera e digeribile, a casa anche se erano due pizze giganti alte e sofficissime sono sparite in un attimo.
trancio pizza

Notizie sul pomodoro camone:

Introdotto a metà degli anni Ottanta nel sud della Sardegna per la sua resistenza ad alcune fitopatologie che attaccavano le coltivazioni di pomodoro in serra, il Camone è ora diffuso in varie regioni italiane, con punte di eccellenza appunto in Sardegna e in Piemonte, dove è tutelato e garantito dal sigillo Kamonio®, un pomodoro italiano al 100%, certificato nell’intera filiera.

Il vero Camone si distingue dalle altre varietà di pomodoro per almeno quattro proprietà fondamentali:
• la tipica colorazione rosso-arancio con la parte superiore verde scuro
• un gusto davvero unico, caratterizzato da alto livello di acidità accompagnato da un elevato tenore in zuccheri
• la disponibilità sul mercato esclusivamente da dicembre a giugno

 

pomodoro

 

 

fonti www.italiaintavola.net per il pomodoro camone

Un grazie particolare ad Antonietta Golino per i suoi preziosi consigli

Con la Pizza con pasta madre zucchine e pomodoro camone  partecipo alla sfida 58 dell’MTChallenge  

mtc58-600x450

2 Risposte a “Pizza con pasta madre zucchine e pomodoro camone”

    1. Ciao Antonietta, grazie di essere passata di qui, è te che devo ringraziare, così seguendo passo passo le tue istruzioni queste pizze sono venute soffici come non mai.
      Il pomodoro camone non si trova spesso, lo riconosci proprio perchè è di un rosso bordò quasi marrone, molto saporito ha una buccia sottilissima.
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.