Crea sito

Pansotti della felicità senza zucchero

Pansotti della felicità senza zucchero


In questi giorni così particolari, dovuti al COVID 19 esco il minimo possibile. Ho scoperto cosa vuol dire stare a casa e devo dire che non mi dispiace.
Non avrei mai immaginato quante cose sto riscoprendo, sempre presa dalla frenesia del …devo andare qui, devo essere lì.


Pansotti della felicità

Naturalmente mi spiace non andare al cinema o teatro, alle conferenze che tanto amo, frequentare il corso di ballo latino e la lezione di yoga.
So per certo però che se tutto il paese prende consapevolezza del grave momento che stiamo passando, e si attiene con maturità alle regole date, presto sorrideremo tutti assieme.

Questa batosta ci fa riflettere quanto spesso diamo tante, troppe cose per scontate.
Proprio in questo momento che non posso abbracciare ne ho estremo bisogno. E come sempre è quando ti manca qualcosa che senti più forte il desiderio.

Allora per non incupirsi, per non accendere la tv in continuazione, ho rivoluzionato certe stanze della casa, sto rimmetendo in ordine tutti i miei libri, lustro e pulisco peggio di mastrolindo.
Un po’ di yoga lo pratico a casa, qualche giro di salsa lo balliamo in soggiorno, alla sera un bel filmetto come al cinema o un buon libro sotto le coperte….

Riflettiamo insieme su queste parole della psicologa Morelli:
” In una fase in cui il cambiamento climatico causato dai disastri ambientali è arrivato a livelli preoccupanti, la Cina in primis e tanti paesi a seguire, sono costretti al blocco, l’economia collassa ma l’inquinamento scende in maniera consderevole. L’aria migliora, si usa la mascherina , ma si respira….

Vedere il bicchiere mezzo pieno e non quello mezzo vuoto.
In questi giorni aiutata dai miei cari ho rifatto i pansotti della felicità, dei ravioli di pasta matta ripieni di frutta secca.
Ve li consiglio, in questi giorni dove il tempo di dilata, preparateli in famiglia.
Idea liberamente tratta da una ricetta Berriniana dei panzerotti con tofu di Berrino.

Pansotti della felicità
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti dei Pansotti della felicità senza zucchero

Ingredienti per la pasta
  • 300 gpasta madre non rinfrescata
  • 90 gFarina di riso integrale
  • 90 gFarina di grano saraceno
  • 80 gOlio extravergine d’oliva
  • cucchiaiSale marino integrale
  • 4 cucchiaiAcqua

ripieno

  • 30 ggherigli di noce
  • 30 gMandorle
  • 20 gSemi di girasole
  • 1/2mela
  • 7datteri medjoul
  • 1 cucchiaioSucco di mela
  • q.b.latte vegetale
  • q.b.semi papavero

Preparazione dei Pansotti della felicità senza zucchero

  1. In una terrina versate l’esubero assieme agli altri ingredienti senza mettere l’acqua

    Impastate aggiungendo 2 o 3  cucchiai di acqua fino ad avere un composto morbido ma che non si appiccica. Impastate bene qualche minuto, fate una palla e riponete  l’impasto in frigorifero finchè procedete con il ripieno.

  1. In un mixer tritate assieme, noci, mandorle e semi di girasole. Togliete i noccioli dai datteri e aggiungete anche quelli e date un’ ulteriore frullata veloce. Trasferite in una terrina, unite la mela che avrete grattugiato e il concentrato di mela mescolando bene.

  1. Tirate la pasta e con la rotellina ritagliate i quadrati, posizionate un pò d’inpasto in ognuno e chiudeteli sigillando bene con i rebbi di una forchetta.

    Pennellate di  latte vegetale e spargete i semini di papavero.

    Infornate per 20/ 25 minuti a 180 gradi fino a doratura.

L’impasto è quello con l’esubero di pasta madre, ma se non l’avete,  vengono ottimi  anche con un impasto di brisè all’olio  (250 gr di farina – 120 ml d’acqua fredda – 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva o  – 1 pizzico di sale fino integrale, impastare, mezz’ora di frigo e si stende) Volete una versione salata?

Una versione salata? I panzerotti cuoricino

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.