Crea sito

Pane quotidiano con lievito madre

Pane quotidiano con lievito madre

Lo sentite il profumo? Arriva fino a li? E’ profumo di pane buono che riscalda il cuore, comfort food di tutte le stagioni.

pane quotidiano con lievito madre

Sinceramente era qualche tempo che volevo provare il lievito madre semiliquido, ho sempre usato la pasta madre solida ma sentivo spesso parlare di licoli o semiliquido, però non sapevo come si usava .

L’occasione è arrivata Domenica, quando ho chiesto a SImonetta Barcella chef della Grande Via  se mi regalava un pochino della sua Fulvia 😉 (lo sapete vero che tutte le paste madri hanno un nome)….. Detto fatto,  lunedì ho impastato e martedì sfornato una bella pagnotta, non contenta ne ho sfornata una anche mercoledì!

Per prima ho voluto provare la farina ai 6 cereali di Agugiaro e Figna. Ho avuto modo qualche mese fa di visiitare lo stabilimento a Curtarolo e di restare piacevolmente sorpresa della competenza e qualità del prodotto.

Nella farina ai 6 cereali troviamo l’orzo, l’avena integrale, il farro integrale,la segale ricca di lisina, un po’ di mais e anche il grano tenero maltato.

Devo sempre calcolare bene i tempi per preparare il mio Pane quotidiano con lievito madre , ho trovato una soluzione comodissima per me. Impasto quando torno a casa dal lavoro alla sera, e prima di andare a dormire metto la mia ciotola in frigorifero.

La sera dopo, appena arrivo tiro fuori la ciotola, lascio ambientare un paio d’ore e poi inforno un’oretta.

Il pane quotidiano con lievito madre è unico e quando si comincia ad apprezzarlo non si riesce più a gustare un pane che non sia a lunga lievitazione.

Qui lo vedete nelle due versioni come raccontavo, la prima come dicevo una farina ai 6 cereali, a cui non ho fatto il taglio prima di infornare, (dove avevo messo la lamettina che adopero sempre?)

La seconda  pagnotta l’ho preparata con il Panmuesli una farina sempre di cereali misti integrali (tra cui orzo, segale) ma anche con semi oleosi come girasole, lino ecc.  (quella con i tagli in superficie).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Pane-con-Assistent-original-Ankarsrum.4.jpg

Ottime entrambe le farine, per il mio gusto personale preferisco quello con il panmuesli perchè più integrale e ancora più saporito con i semi oleaginosi 😉

Cercate ricette di pane con altri tipi di lievitazioni?

Pan muesli con lievito madre solido

Pane integrale con noci e pistacchi

Pane nero ai cereali e mirtilli con lievito di birra

Pagnotta nel cestino con lievito madre solido

Pane quotidiano con lievito madre

pane quotidiano con lievito madre 1
  • Preparazione: 3 e mezza + 18 di riposo Ore
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: una pagnotta da 500 g
  • Costo: Basso

Ingredienti

Preparazione

  1. pane quotidiano con lievito madre 2
    • Per prima cosa setacciate la farina per arieggiarla e poi naturalmente versate anche il setacciato assiemenell’impastatrice.
    • Unite l’acqua e mescolate per qualche minuto finchè si assorbe tutto. Lasciate riposare un’oretta così comincia l’autolisi.
    • Versate poi assieme il lievito madre semiliquido e avviate l’impastatrice con il gancio per una ventina di minuti finchè è ben incordato. Quasi alla fine unite il sale facendolo cadere lentamente sulle pareti, così che l’impasto lo incorpori pian pianino.
    • Trasferite sul piano di lavoro legermente infarinato, fate qualche piega tirando l’impasto perso l’esterno e riportandolo al centro e poi pirlate bene.
    • Adagiate la palla in una ciotola  leggermente oliata e mettetela a riposare in un posticino non freddo e per tre volte ogni 45 minuti riprendetelo e fate nuovamente le piegature.
    • Prendete una bella ciotola abbastanza grande, adagiate dentro un canovaccio pulito e solveratelo abbondantemente di semola, posate delicatamente la palla e spolverate ben bene anche sopra, chiudete con i lembi di canovaccio e chiudete con coperchio o pellicola.
    • Mettete in frigo la ciotola e dimenticatevela fino alla sera dopo.
    • Verso sera togliete la ciotola dal frigorifero e fate acclimatare un paio d’ore. Accendete il forno a 240 gradi, inserite la pietra refrattaria se l’avete e portate a temperatura.
    • Aprite il forno,appoggiate sul fondo un pentolino pieno d’acqua.  Aprite i lembi all esterno e voltate la ciotola con decisione sulla pietra, togliete il canovaccio.

    Se avete una lametta fate dei tagli sul pane delicatamente e infornate per 60 minuti calando la temperatura piano piano fino ad arrivare a 200 gradi.

    Gli ultimi minuti aprite leggermente la porta del forno e inserite un manico di mestolo così non si richiude. Lasciate raffreddare il pane e poi mettetelo in un sacchetto di carta e infilatelo poi dentro in un sacchetto di plastica.

    Il pane con lievito madre si conserva per parecchi giorni, se lo preferite calduccio basta tostarlo qualche minuto a fette prima di consumarlo.

    Ottimo anche al mattino a colazione spalmato con tahin o composta di frutta fatta in casa oppure come mi ha insegnato SImonetta con una crema di mandorle o nocciole 100% mescolata con malto di riso e un pochino di cacao

  2. pane quotidiano con lievito madre 5
  3. La versione del pane alla curcuma e semi di lino, sempre la stessa ricetta con aggiunta di un cucchiaino di curcuma e due cucchiai di semi di lino
  4. pane quotidiano con lievito madre 4

Note

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest ,Google+

Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.