Crea sito

Pane al gomasio – panini farina 1

Lo senti il profumo del pane al gomasio, con farina di tipo 1?
Non so se anche voi come me amate preparare il pane in casa, impastare, fare e pieghe, arrotondare, vedere lievitare e poi cuocere in forno e aspirare il profumo di buono.
Come sempre durante i mesi più caldi io lascio il forno spento ma quando torna l’autunno eccomi nuovamente a mettere le mani in pasta.
A casa mia il gomasio non manca mai, lo preparo spesso con il surbachi, prima lo tosto, poi lo frantumo e lascio sprigionare tutto il profumo del sesamo tostato.
Ormai a casa per condire le verdure sia crude che cotte usiamo sempre il gomasio, fonte di calcio naturale.
Ecco allora dei buon pane al gomasio, provalo sentirai che profumo.
Questa volta ho usato la pasta madre secca, nei consigli a fondo pagina le conversioni con altri lieviti.

Magari hai voglia di vedere altre tipologie di pani e panini? Nel blog ne trovi tantissimi nella categoria apposita

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Pane al gomasio
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Pane al gomasio

  • 500 gfarina tipo 1
  • 50 glievito madre (iin polvere)
  • 1 cucchiainosale marino integrale
  • 300 gacqua
  • 3 cucchiaisesamo (fatto a gomasio)
  • 1 cucchiainomalto

Strumenti

Non so se sei abituata ad impastare a mano o con l’impastatrice.
Io mi trovo bene con la mia Kenwood, hai visto che bella la Kenwood Kitchen?
  • Impastatrice

Preparazione Pane al gomasio

  1. Pane al gomasio - panini farina 1

    Versa nell’impastatrice la farina con il lievito madre in polvere e il gomasio, e comincia a mescolare.

    Mescola l’acqua con il cucchiaino di malto e aggiungi pian pianino facendola assorbire dalla farina.

    Continua per una quindicina di minuti quasi alla fine aggiungi anche il sale.

    Fai incordare bene e trasferisci sul piano di lavoro spolverato di semola.

  2. Impasta ancora un pochino, pirla bene l’impasto e lascia riposare al coperto una nezz’oretta.

    Riprendi l’impasto, fai una serie di pieghe a tre e copri di nuovo.

    Per tre cicli ogni quaranta minuti.

  3. Pane al gomasio - panini farina 1

    Metti a lievitare fino al raddoppio, oppure far lievitare un pochino, trasferire in frigorifero e poi far lievitare più avanti se hai poco tempo.

    Trasferisci nuovamente l’impasto lievitato sul piano di lavoro, dividi in sei parti uguali, stendi delicatamente e arrotola.

    Spolvera di gomasio, copri e metti a lievitare in forno spento con la luce accesa per ancora due o tre ore.

  4. Pane al gomasio - panini farina 1

    Togli dal forno, accendi a 230 gradi, inserisci il pane, dopo 5 minuti abbassa a 210 e dopo 10 minuti abbassa a 200 gradi.

    In totale lascia 30 minuti in forno, controlla la cottura battendo sul fondo del panino, sforna e lascia raffreddare.

Consigli e conservazione

Se hai la pasta madre solida, ne consiglio 100 grammi nell’impasto.

Se invece vuoi usare il lievito di birra fresco ne bastano 5 grammi e lascia lievitare allungo.

Se invece vuoi usare il lievito di birra secco metti una mezza bustina ma i tempi di lievitazione sono leggermente più corti.

Conserva i panini in un sacchetto di carta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.