Crea sito

Torta moretta al biancomangiare con cardamomo

Che nome chilometrico torta moretta al biancomangiare con cardamomo ma volevo spiegare già nel titolo  che sapore e che profumo sa questo dolce.
moretta vegana

Nel mio precedente post vi ho parlato del biancomangiare quel delizioso budino cremoso fatto di latte di mandorla. Oltre a presentarlo proprio come un budino, lo uso per farcire le torte, è una crema squisita. In questo caso l’ho aromatizzato al cardamomo e ho farcito questa torta moretta per il gioco di Sedici l’Alchimia dei sapori. Questo mese si giocava con i tostati, io ho scelto il cioccolato  e l’ho abbinato a mandorle e cardamomo.

Veniamo alla ricetta:RICETTA VEGAN

moretta v scritta

Torta moretta al biancomangiare con cardamomo

Ingredienti per uno stampo da 22/24 cm.

Ingredienti

  • 200 gr. farina di farro integrale macinato a pietra
  • 50 gr. di fecola di patate
  • 130 zucchero canna integrale
  • 50 gr cacao amaro bio + 20 g di cioccolato fondente grattugiato
  • 70 gr olio di semi di girasole o di riso  bio
  • un pizzico di sale
  • una bustina di lievito per dolci  (io il biovegan)
  • 320 gr di latte di soia al cacao, ma si può usare latte di riso, di soia, anche solo acqua.
  • 100 g di marmellata di ciliegie bio  Rigoni di Asiago
  • una dose di baincomangiare che trovate QUI a cui avrete unito semini di cardamomo
  • cioccolato fondente per i riccioli q.b.

Preparazione:

  1. In una terrina riunite la farina, la fecola, lo zucchero, il cacao, il sale e il lievito e mescolate bene
  2. A filo versate l’olio  e poi l’acqua o il latte sempre mescolando. Aggiungete anche il cioccolato grattugiato.
  3. Oliate e rivestite di carta forno una tortiera apribile di 22 o 24  cm. di diametro
  4. Versate l’impasto e cuocete in forno statico a 180 per 40 minuti, fate la prova stecchino.
  5. Finchè si raffredda, preparate il biancomangiare come è spiegato qui  e nel latte di mandorla tuffateci dentro i semini di 3 o 4 bacche di cardamomo, se po ipensate vi diano fastidio appena pronta la crema toglietele, io le ho lasciate perchè sono piccole e mi piace molto il loro sapore.
  6. Quando il biancomangiare è tiepido, tagliate delicatamente la torta orizzontalmente, facendo attenzione perchè è molto friabile, spalmatela di marmellata di ciliegie e di mezza dose di biancomangiare.
  7. Chiudete delicatamente, spalmate il resto del biancomangiare e decorate con cioccolato grattugiato.

 

moretta

Con questa torta partecipo al gioco dell’ALCHIMIA DEI SAPORI  per i tostati con l’abbinamento  cioccolato – mandorle – cardamomo

SEDICI

 

Vi è piaciuta la torta moretta al biancomangiare con cardamomo? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.