Crea sito

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

Non c’è due senza tre dice un proverbio e anche se fuori concorso ho preparato le Lasagne di crepes ai porcini e robiola per assaggiare anche altri prodotti contenuti nella mistery box di Talent for food.

Dopo  i bocconcini alla polenta e spritz e il goloso d’autunno al cioccolato ecco le Lasagne di crepes ai porcini e robiola

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

Talet for food è un contest indetto da AIFB in collaborazione con le aziende dei Gruppi Alimentare, Vinicolo, Distillati e Liquori di Assindustria Veneto Centro Imprenditori Padova e da quest’anno Treviso. E’ stata inviata a quaranta blogger prescelte una mistery box con prodotti della filiera agroalimentare veneta.

Questa volta ho preparato delle crepes di farro e zafferano, finite in una lasagna scomposta farcita di robiola di capra amalgamata con un po’ di mostarda e noci e alternata a funghi porcini e sedano di Verona.

Ho scelto come ingrediente della mia “corte veneta” proprio il sedano di Verona conosciuto anche come sedano rapa, se volete conoscerlo meglio vi lascio l’articolo di AIFB quando abbiamo festeggiato la giornata del sedano rapa.

Nel Veronese, e in special modo nella zona di Ronco all’Adige, il sedano-rapa è coltivato dagli anni Trenta del secolo scorso, favorito dai terreni di medio impasto, abbastanza sabbiosi, con una buona presenza di sostanza organica.

 

 

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

Ingredienti per 2 persone:

Per le crepes di farro:

  • 150 g farina di farro Molino Rachello
  • un pizzico di zafferano
  • un uovo bio
  • 150 g di latte
  • 150 g di acqua frizzante
  • sale q.b.
  • un cucchiaio di olio extravergine

Ingredienti per il ripieno della lasagna:

  • mezzo sedano di Verona tagliato a fettine e cotto al vapore
  • una robiola di capra Perenzin latteria
  • due cucchiai di latte
  • un cucchiaino di Mostarda
  • 10 noci a granella
  • 150 g di funghi porcini
  • salvia ananas per decorare
  • sale q.b.
  • pepe q.b

Accompagnate il piatto con Canah Valddobbiadene Prosecco superiore

Preparazione delle crepes: 10 crepes

  1. Setacciate la farina di farro Molino Rachello  in una terrina, aggiungete lo zafferano e unitela a poco a poco al latte e acqua gasata, fino ad avere una pastella liscia. Regolate di sale.
  2. Aggiungete un cucchiaio di  l’olio. Mescolate bene. Lasciate riposare mezz’ora la pastella.
  3. Oliate con la carta da cucina la padellina, scaldatela a fuoco basso e poi alzate la fiamma a medio.
  4. Con un mestolino prendete un pochino di pastella, e versatela al centro del padellino ruotando velocemente con il polso in modo che si distribuisca bene.
  5. Riposizionate il padellino e continuate la cottura per un paio di minuti finché i bordi diventano dorati.
  6. Delicatamente alzate e girate la crepe e continuate la cottura dall’altra parte per un minuto.
  7. Fate scivolate la crepe su un piatto e continuate la cottura delle altre, ricordando di mischiare la pastella che altrimenti deposita farina sul fondo.

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

Assemblaggio della lasagna

  1. Posizionate sui 2  piatti piani una crespella a cui avrete pareggiato le due parti verticali.
  2. Mescolate energicamente la robiola di capra con un cucchiaino di mostarda, un paio di cucchiai di latte e granella di noci
  3. Spalmate un po’ di crema sulla crepes, aggiungete funghi porcini, granella di noci e una fetta sottile di sedano di verona al vapore con un pizzico di sale e pepe.
  4. Continuate con le altre 3 crespelle per commensale, e finite con crema alla robiola, funghi, noci e salvia ananas tritata.

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

 

Lasagne di crepes ai porcini e robiola

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.