Crea sito

Kanten al peperone su riso nero

Kanten al peperone su riso nero

Estate tempo di peperoni, e che peperoni.

Conoscete i peperoni di Carmagnola?

Carmagnola cittadella in provincia di Torino, è la capitale piemontese dei peperoni che ogni anno viene festeggiato alla famosissima Fiera Nazionale del peperone di Carmagnola. Di solito la sagra inizia alla fine di Agosto e si protrae per circa 10 giorni. Circa 250 mila persone visitano ogni anno i 250 stand allestiti nei colori rosso e giallo, gli stessi colori dei famosi peperoni. SI aprono le giornate di festa con la festa del re Peperone e la bella Povronera.

La prima Sagra fu istituita nel 1949 fate un pochino i conti. Quest’anno il peperone di Carmagnola compie 70 anni e bisogna festeggiarlo degnamente.

L’altro giorno ho presentato La cornucopia di peperone ripiena di friscous, adoperando il peperone Corno di Bue (lung). Poi ho preparato anche un Kanten ai peperoni su riso nero coloratissimo. Oggi invece ho optato per il quadrato Bregheis, detto anche Cuneo. Non sono invece riuscita a trovare qui la Trottola (a forma di cuore) e il rotondissimo Tumaticot, (schiacciato come un pomodoro). Eh si perchè le specie del peperone di Carmagnola sono ben quattro.

Cos’ è il Kanten?

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è peperoni-.jpg

cos’e’ il kanten?

Il kanten in verità è un’alga rossa giapponese da cui si ricava un addensante meglio gelificante  l’agar agar molto usato nella cucina vegetariana. Per cui kanten si chiama anche il budinetto che si prepara in questo modo. Ho voluto preparare un Kanten al peperone su riso nero Venere per festeggiare i 70 anni del peperone di Carmagnola.

Per questa ricetta ho usato solo i peperoni rossi, quelli gialli arrostiti li ho poi inseriti in Maki sushi di riso al peperone.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2peperoni di Carmagnola
  • 120 gRiso nero Venere
  • q.b.Sale marino integrale
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • cucchiainiagar agar
  • q.b.pesto di salvia ananas
  • q.b.semi di girasole tostati

Strumenti

  • Pentola
  • stampini
  • Frusta elettrico o frusta
  • Coltello
  • Coppapasta

Preparazione

  1. Lava bene e taglia a faldoni i peperoni togliendo le parti bianche e i semi. Passali in forno a 200 gradi per 30 minuti circa finchè vedi che sono raggrinziti.

    Mettili ancora caldi in un sacchetto per alimenti, chiudi e lascia raffreddare.  Quando sono freddi la pelllicina si stacca molto facilmente.

    Nel frattempo lava il riso nero e cuocilo per assorbimento, rapporto 1:2 cioè per 120 g di riso metterai 240/260 g di acqua.  Dovrebbe essere pronto in 30/40 minuti

    Passa i peperoni con un filo d’olio extravergine e un pizzico di sale al mixer finchè avrai una crema densa e profumata.

  2. Versa la crema in un pentolino e scaldala mescolando fino a bollore, appena bolle versa l’agar agar mescolando bene bene ancora per qualche minuto.

    Versa ancora caldo negli stampini  e lascia raffreddare prima di togliere i budini dalle forme.
    Quando il riso è cotto, lascialo raffreddare un pochino, regola di sale e condiscilo con  semi di girasole tostati e pesto di salvia ananas  o altro pesto a piacere come il pesto alla genovese oppure il pesto di rucola.

    A questo punto puoi impiattare. Poni al centro di un piatto il coppa pasta e versa un quarto di riso nero schiacciando bene e pareggiando

    Appoggia sopra il kanten ai peperoni, decora con pesto e foglioline di salvia ananas e semi di girasole tostatì.

Note

Con questa ricetta sono tra le 5 finaliste al contest, la finale si terrà il Primo Settembre a Carmagnola. “Questa ricetta partecipa al contest “PEPERONE DI CARMAGNOLA: 70 ANNI IN 70 RICETTE” Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è peperoneca03-720x480.jpgQuesta immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ristoranti-della-tavolozza.jpgQuesta immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è coccarda-2019.jpg

Dove mi trovi

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette. Puoi seguirmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo. Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest
Vuoi lasciare un commento?

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.