Focacce veloci soffici e alte

Focacce veloci soffici e alte (dell’espatriato)

Queste focacce veloci soffici e alte non sono “farina del mio sacco” ma di Tommaso mio figlio.

Tommaso è enologo a Bordeaux, terra di grandi vini e di grandi chef.  A Tommaso però mancano i lievitati come pizze e focacce tipiche del nostro splendido paese e perciò se le prepara in casa.

Tornato in famiglia per le festività ha scoperto che avevo in dispensa la farina  Panfocaccia del mulino Agugiaro e Figna e ci ha deliziato con queste focacce veloci soffici e alte che scherzosamente ha voluto chiamare le focacce dell’espatriato 😉

Focacce veloci soffici e alte

Focacce veloci soffici e alte
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    4 ore
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1000 g farina Panfocaccia
  • 600 g Acqua
  • 25 g Lievito di birra fresco
  • 60 g olio extravergine di oliva
  • 25 g Sale marino integrale
  • 10 falde pomodorini secchi
  • 1 cipolla
  • q.b. rosmarino fresco
  • q.b. salamoia (acqua,olio,sale)

Preparazione

  1. Focacce veloci soffici e alte

    Per due focacce da 32 cm – Impastate con Kenwood velocità 2

    Per prima cosa a parte ho sbriciolato e sciolto il cubetto di lievito nell’acqua. Allungando i tempi di fermentazione si può ridurre il lievito.

    Nell’impastatrice ho versato metà farina,  acqua con lievito e ho  impastato fino ad ottenere una pasta liquida.

    Ho aggiunto poi il resto della farina e l’olio fino ad ottenere un impasto morbido, aggiunto il sale.  L’impasto resta appiccicoso in questa fase, questo è dovuto all’olio abbondante.

    Tempo totale per impastare 10 minuti

    Ho trasferito poi l’impasto in una terrina e l’ho lasciato riposare 20 minuti

    Dopo 20 minuti l’impasto é più facile da lavorare ma appiccica ancora un po’, quindi è opportuno spolverare con un velo di farina il tagliere.

    Ho lavorato un po’ la pasta,  piegata 3 volte su se stessa, pirlata bene  a palla.

    Ho poi stagliato subito la massa in due parti uguali.

    Ho adagiato ogni palla al centro di una teglia rotonda di 32 cm. in alluminio unta bene, coperta con una terrina rovesciata.  Spennellato la superfice della palla con una salamoia (acqua 1 parte, olio una parte, sale 1/4 di parte emulsionata assieme)

    Ho lasciato lievitare a temperatura ambiente 2 ore.

    Stendere l’impasto cercando di schiacciare senza tirare, fino ad occupare tutta la teglia. Ho poi spennellato con la salamoia e salato la superficie.

    Lasciato lievitare 1 ora

    Spennello/Bagno di nuovo  con salamoia abbondante.

    Faccio i buchi con le dita sull’impasto (i buchi devono formare dei pozzetti in cui si accumula la salamoia) 

    La prima focaccia va condita con falde di pomodoro secco sott’olio e la seconda con cipolla tagliata ad anelli sottili e aghi di rosmarino.

    Attendere ancora  20 minuti e infornare in forno statico 240gradi

    Per una focaccia morbida  bastano 18/20 minuti  se preferite una focaccia più croccante invece 22/25 minuti

  2. Focacce veloci soffici e alte

    L’enologo Tommaso Nicolato con le sue focacce consiglia:

    Pinot Bianco Colli Euganei 2017 DOC Vignalta

Note

Seguitemi anche sui social!

Facebook – Instagram – Pinterest – Twitter – Google+

Precedente I dolcetti di Boscodirovo Successivo Vellutata radicchio e pastinaca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.