Crea sito

Fettuccine alla chitarra con piselli freschi

Fettuccine alla chitarra con piselli freschi di Lumignano

Oggi mi sono stati regalati da Giuseppina dei freschissimi piselli di Lumignano, che da noi chiamiamo bisi.
I bisi di Lumignano prodotto DE.CO. vicentino storicamente coltivati dai monaci Benedettini.
Ebbero per primi l’intuizione di coltivare i piselli precocemente, appoggiandoli su terrazzamenti in pietra, chiamate masiere.
Le masiere si scaldavano al sole e i piccoli e dolci bisi di Lumignano maturavano per primi verso il 25 Aprile, così da essere portati a Venezia dal Doge per la festa di San Marco.

Per i piselli di Lumignano ho voluto preparare delle fettuccine alla chitarra, di semola a cui ho mescolato un poca di farina di lenticchie rosse, così da scaldare il colore di un impasto senza uova.
La chitarra è un tipico attrezzo della cucina abruzzese con cui di solito vengono fatti gli spaghetti o maccheroni alla chitarra.
Certo si può adoperare anche la macchina per la pasta,modalità fettuccine, come preferite.
Fettuccine alla chitarra che ho poi condito con piselli freschi e asparagi verdi.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Pasta alla chitarra con piselli freschi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gFarina di semola rimacinata
  • 50 gFarina di lenticchie
  • 200 gAcqua tiepida
  • 10 gSale marino integrale
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva

condimento per le fettuccine

  • 12Asparagi verdi
  • 10 cucchiaiPiselli freschi
  • 1Scalogno
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe
  • q.b.Timo

Strumenti

Certo, le fettuccine si possono fare con la macchina da pasta, se vi interessa la chitarra come ho io eccola qui
  • Chitarra per pasta

Preparazione per le fettuccine alla chitarra con piselli freschi

  1. chitarra per spaghetti

    Prepara la pasta per le fettuccine.

    In una ciotola metti la semola, mescola con la farina di lenticchie, sale. Aggiungi piano l’acqua mescolata con l’olio.

    Prima mescola con un cuccchiaio e poi continua con le mani.

    Se hai l’impastatrice fai in un attimo. Quando hai un panetto liscio, fai la palla, copri e lascia riposare 30 minuti.

  2. spaghetti chitarra

    Riprendi l’impasto, tira a pezzi fino ad avere dei fogli da fettuccine, spolverando con semola. Appoggia la pasta sopra la chitarra, e con il mattarello premi sopra.

  3. legno per fettuccine alla chitarra

    Schiaccia bene il mattarello e vedrai cadere dall’altra parte le fettuccine. Devono essere bene spolverate con semola altrimenti si appiccicano.

    Metti da parte.

  4. tagliatelle chitarra

    Continua così fino a finire tutto l’impasto. Cioè prima tirando i pezzi a spessore, spolverando con semola e passandoli alla chitarra.

  5. stendere le fettuccine

    Stendi ad asciugare le tue fettucine, io adopero uno stenditoio che disinfetto con alcool buongusto (quello da liquori)

    Se vuoi cuocerle subito ometti questo passaggio, oppure le puoi seccare in questo modo.

  6. piselli freschi di lumignano

    Lava, pela e cuoci in padella con un filo d’olio gli asparagi. Lava e cuoci con uno scalogno tritato appassito nell’olio i piselli, aggiungi sale, pepe, se sono belli freschi in dieci minuti sono pronti.

  7. fettuccine alla chitarra con piselli freschi (3)

    Cuoci le fettuccine in acqua salata, fino a che sono tenere. Quando è tutto pronto, scola le fettuccine, condisci con piselli e asparagi, spolvera con pepe, timo fresco o secco, servi con un filo d’olio.

Consigli

Certo, le fettuccine si possono fare con la macchina da pasta, se vi interessa la chitarra come ho io eccola qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “Fettuccine alla chitarra con piselli freschi”

  1. Per favore un chiarimento sul burger con amaranto :la ricetta dice di aggiungere la farina di ceci ma non parla di cottura. Quindi nonostante l aggiunta della farina non va cotto? Grazie per l attenzione attendo un vostro riscontro! Buona serata e grazie!

    1. Ti avev risposto dalla mail non so come mai non è arrivata.

      La farina di ceci serve solo e unicamente per addensare l impasto, la etti al posto del pangrattato. Poi quando hai l’impasto per formare la polpetta, cuoci le polpette o in padella o al forno.

      In una padella versa un filo d’olio e fai stufare lo scalogno tritato . Aggiungi l’amaranto ben cotto e asciutto e fai insaporire. Unisci anche i piselli che avrai cotto in padella. Mescola, aggiungi anche un cucchiaio di salsa di soia, un pizzico di peperoncino.

      Versa in una ciotola,unisci la farina di ceci (o se preferisci farina di mais fioretto) fino ad avere un composto malleabile ideale per burger.

      Forma i burger, prendi la padella dove hai fatto insaporire gli ingredienti, versa un paio di cucchiaiate di olio extravergine e scalda, adagia delicatamente i vegburger e falli dorare per qualche minuto.

      Taglia i panini, spalma con maionese vegana, peperonata, misticanza fresca o tutto quello che ti ispira la fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.