Crea sito

Cookies ai soffiati

Semplici biscottoni croccanti  i cookies ai soffiati per una colazione sana e per evitare il pancino gonfio 😉

cookies ai soffiati

Primavera che avanza, voglia di rimettere in ordine scaffali, dispense, far entrare l’energia positiva, la luce in cucina e non solo.  Si chiama anche decluttering lo sfoltire l’inutile, il rimettere in circolo. Mi piace ogni tanto dedicare il mio tempo anche a questo.  Oggi è toccato al cassettone della colazione, appassionata di cereali soffiati, anzi di pseudo cereali  mi ritrovavo con un pugno di quinoa soffiata , non solo, un altro avanzo di grano saraceno, soffiato pure quello, e mettiamoci alla fine anche il miglio. Tutti cereali senza glutine che uso a volte al naturale nello yogurt di soia, a volte faccio le barrette al cioccolato che io chiamo dell’energia e che questa volta ho pensato di riunire assieme per dei cookies da chiudere poi  in una latta.

Cookies ai soffiati

Ingredienti :

  • 50 g di quinoa soffiata
  • 50 g di grano saraceno soffiato
  • 50 g di miglio soffiato (oppure anche un solo cereale soffiato gluten free)
  • 50 g di cioccolato fondente a scaglie o gocce
  • 30 g di mandorle tritate
  • 30 g di sciroppo d’agave o malto di riso
  • 40 g di farina di riso integrale
  • 40 g di olio di riso o di girasole bio
  • qualche cucchiaio di latte di riso o mandorla se serve
  • un pizzico di sale

Preparazione:

  1. In una terrina mescolate il soffiato di quinoa con quello di grano saraceno e miglio.  Unite le mandorle tritate, la cioccolata grattugiata, la farina di riso e il pizzico di sale.
  2. Aggiungete  mescolando bene lo sciroppo di agave sciolto in qualche cucchiaiata di latte vegetale, l’olio di riso o girasole. Se l’impasto tende ancora a disgregarsi, unire ancora un cucchiaio di latte.
  3. Accendete il forno a 180 gradi ventilato.  Preparate una placca rivestita di carta forno.
  4. Con l’aiuto di un cucchiaio, formate i cookies o se trovate difficoltà prendete un piccolo coppapasta tondo, riempitelo un pò e schiacciate con un dorso del cucchiaio, e  trasferiteli sulla placca un pò distanziati tra loro.
  5. Cuocerli per 12/15 minuti fino a doratura. Lasciare raffreddare e chiudere in una latta.

 

cookies ai soffiati 1

I cookies ai soffiati sono stati pubblicati nel  libro LOW FODMAP Consigli e ricette ad alta digeribilità che fanno bene all’intestino didi Lorenza Dadduzio, Mario Bautista, Michela Mancarellie  con le food blogger di Cucina mancina di cui faccio parte

ricetta ideale per una dieta leggera per intestini intolleranti e colon irritabile.

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Instagram – Pinterest – Twitter – Google+

9 Risposte a “Cookies ai soffiati”

  1. Ciao, ho provato questi biscotti mettendo il malto al posto dello sciroppo d’acero e non riuscivo a farli stare compatti…da cosa può dipendere? Il gusto comunque è super!

    1. Ciao Michela, dipende dai liquidi, a volte i soffiati non assorbono tutti nella stessa maniera, magari aggiungi un pò di latte e prima di assemblarli lasciali gonfiare un pòchino. Sai cosa puoi fare? Hai un coppapasta tondo piccolino? Ti appoggi sopra la carta forno, riempi un pochino col cucchiaino e premi, dovrebbe essere più facile farli stare in se. Poi con la cottura si uniscono meglio.

  2. Infatti ho fatto così! Pensavo che il latte una volta assorbito facesse perdere la croccantezza ai cereali soffiati…forse dovevo lasciarli di più in forno…sono stati divorati comunque, grazie per la ricetta!

  3. Infatti ho fatto così! Pensavo che il latte facesse ammorbidire troppo i cereali soffiati, mi sa che dovevo lasciarli di più in forno…sono stati divorati comunque, grazie per la ricetta!

  4. Ciao! Vorrei provare questi biscottini, in dispensa ho riso e miglio soffiati, possono andare bene? Se utizzo solamente circa 70 gr di soffiati (invece dei 150 della ricetta) posso dimezzare le dosi di tutti gli altri ingredienti? Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.