Crea sito

Come colorare le uova sode ricetta con asparagi verdi

Un piatto semplicissimo della tradizione,  rivisitato in tecnicolor,  vi spiego come colorare le uova sode ricetta con asparagi verdi

 

Come colorare le uova sode ricetta con asparagi verdi

Un’ idea carina e velocissima da preparare, domani Pasquetta stupirete gli amici con queste uova coloratissime. DI solito siamo abituati a Pasqua a vedere le uova sode colorate, si ma con il guscio. Queste invece sono più simpatiche perchè quando si tagliano hanno mille sfumature e il tuorlo sodo spicca tra tutto quel rosso.

Serve solo qualche rapa rossa cotta con il suo sughetto, dell’aceto di mele e un pochino di zucchero. Mangio pochissime uova, ma nei giorni pasquali magari vien voglia di preparare una ricettina usandoli. Cerchiamo di non acquistarli al supermercato magari se abbiamo la fortuna di conoscere qualcuno che tiene le galline felici, cioè quelle che razzolano tranquille proprio animale domestico…usiamo quelle. Lasciamo perdere le uova da allevamenti intensivi, anche quelle che si divono allevate a terra.

 

Come colorare le uova sode ricetta con asparagi verdi

Come colorare le uova sode ricetta con asparagi verdi

  • 4 uova fresche bio e di gallina felice
  • succo di rapa rossa
  • un cucchiaio di aceto di mele
  • un cucchiaino di zucchero
  • un mazzo di asparagi verdi
  • olio extravergine q.b.
  • salee epepe q.b.

Preparazione:

  • Sciaquate le uova, e buttatele nell’acqua bollente leggermene salata. Fate bollire dolcemente per 8 minuti. Mettetteli sotto lìacqua fredda e sbucciateli.
  • Trasferite le uova in una scodellae irroratele con abbonante succo di rapa rossa, aggiungete un cucchiaio di aceto di mele e un cucchiaino di zucchero.
  • Coprite e mettete in frigorifero almeno una notte.
  • Il giorno dopo, lessate gli asparagi al dente, togliete le uova dal succo  e senza sciacquarle tagliatele a metà.
  • Servite con olio extravergine, sale e pepe

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le  domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.