Crea sito

Buffet e mise en place San Silvestro Oro di natura

Party  di fine anno  tra amici di sempre, questa volta a casa mia, ecco come preparerò il  Buffet e mise en place San Silvestro Oro di natura.

 

31

 

Che tema  strano ho scelto,  Oro di natura, ma c’è un perchè::questo buffet sarà composto da piatti completamente vegetariani, sarà una festa con  tutto quello che la terra ci offre d’inverno. Mi sento in questo frangente magari un po’ SImone Salvini imitato da Crozza 😉 quando fa le flebo alla melanzana. Non sono vegana, ma in questi anni da vegetariana ho imparato a rapportarmi in maniera diversa con gli ortaggi che amo, e per me sono come fiori colorati, ve li propongo anche loro in veste elegante circondati da oro e stelle.

Questa è la terza e ultima tappa del master di MTChallenge  che ha visto un gruppo di blogger mettersi  alla prova con l’allestimento della cena per la Vigilia, con il pranzo di Natale e ora anche con il cenone di San Silvestro.

Sotto la super visione di 4 grandi padrone di casa;  Caterina Reviglio Sonnino  esperta nell’arte di ricevere,  Alessandra Van Pelt Gennaro   massima esperta in cultura del cibo,  Elisa Baker   ossia Flavia Galasso esperta di decorazioni,  Daria Monaco da anni, l’anima della vita culturale di Bordighera, abbiamo dato il meglio di noi con splendide tavole che vi consiglio di andare a sbirciare.

Capodanno (da capo d’anno) è il primo giorno dell’anno. Nel mondo moderno cade il 1º gennaio del calendario gregoriano in uso ai fini civili in tutto il mondo e, nella maggioranza degli Stati è un giorno di festa. SI festeggia la fine del vecchio anno e l’arrivo di nuove speranze,  fatte di pace, di serenità per tutti.

Questa volta ho spedito per tempo gli inviti, nei toni scelti per la serata

stelline-invito

 

Ho voluto scegliere i colori caldi dell’oro, prezioso metallo. Mi sono ispirata a questi colori e ho creato un moodboard. Champagne, stelle, candele dorate, tutto impreziosito da una tovaglia in tinta e con tocchi di bianco

picmonkey-collage

La paletta che ne è uscita è sui toni caldi tra l’oro, il beige, un pallido rosa.
paletta-31

 

Il buffet di San Silvestro ho voluto strutturarlo in questo modo: Quando arriveranno gli ospiti offriremo loro un aperitivo in entrata, dove ho attrezzato una credenza con finger food e bollicine. Dopo i saluti e qualche chiacchera, si inviteranno gli ospiti ad accomodarsi al buffet.  Ho appoggiato il tavolo grande ad un finestrone perchè volevo che velate dalle tende le lucine esterne sembrassero stelle dorate, stelle presenti anche con le candele galleggianti e con piccolissime stelline sparse sul tavolo. La tovaglia dorata ricadrà fino a terra.

Il menu della serata:

menu-esatto-del-post

Ho scelto ricette sperimentate da tempo, (le trovate nel blog e in fondo alla pagina tutti i link alle ricette) giuste per un buffet vegetariano  ricco

In un buffet nulla deve essere lasciato al caso, se apparentemente sembra l’allestimento più semplice, diventa invece il più difficile, tutto deve essere sistemato ordinatamente, perchè il via vai degli ospiti richiede una buona organizzazione degli spazi.

31 coppette

 

Per questo party vegetariano, sul tavolo ho disposto piattini in ceramica,  tovaglioli di stoffa bianca, posate,(anche se nel buffet tutti i piatti devono essere in piccole porzioni e si devono porte mangiare senza l’uso del coltello. Ho aggiunto  qualche bicchiere sulla destra, anche se a fianco, sul grande camino ho attrezzato una zona dedicata alle bevande.  Al centro il cestino del pane e sulla sinistra  i vassoi con i vari bicchierini e salati.

Ricordiamo poi che ogni ospite avrà comunque un posto a sedere e un piano d’appoggio non molto lontano dove lasceremo dei tovagliolini e una coppetta vuota.

buffet-1

 

Come ricordavo, tovagliolini rigorosamente di stoffa, per non dover cambiare e lavare continuamente i bicchieri bicchieri possiamo contrassegnarli con un nastrino colorato.

 

31 bicchieri

 

Ho posizionato  poi in un angolo anche delle ceramiche da zuppetta, la tradizione vuole le lenticchie con il cotechino allo scoccare della mezzanotte, i miei ospiti invece assaggeranno  il mio piatto forte  😉 Zuppa di lenticchie beluga al profumo di timo. Questa usanza sembra che favorisca l’abbondanza e la ricchezza: i legumi, infatti, sono considerati un cibo in grado di nutrire e di opporsi alla fine del tempo in vista di una generazione di prospettive valide per il futuro.

buffet-due

La tradizione vuole che oltre alle lenticchie anche la scelta di mangiare dell’uva passa nel corso della notte di Capodanno porti soldi in abbondanza nel nuovo anno. .La melagrana e l’ uva ono i frutti che non devono mancare sulla tavola del cenone di Capodanno.

Un altro elemento porta fortuna sono le strenne. Strenna deriva dal latino strena, presagio, augurio,e perciò anche regalo scambiato nelle festività. Romolo dopo la fondazione di Romaricevette dagli abitanti come omaggio propiziatorio un fascio di rami staccati dagli alberi del bosco sascro dedicato alla dea sabina Strenua, dea della salute e del coraggio e della volontà. da quell’anno il rito si ripetè ogni anno, e la ghirlanda di rami si impreziosì di frutti. Che poi deventarono veri e proprio regali scambiati dei giorni di fine anno.

Ho preparato una piccola ghirlanda che ricorda la strenna, con frutta e ramoscelli.

strenna-1-di-1

 

Ed eccoli i protagonisti del menu e della serata, ortaggi e frutta. Il cavolfiore, il cavolo romanesco, il cavolo cinese e il radicchio tardivo.

cavoli

Un mazzo del mio amato Kale, cavolo riccio così salutare e bello da vedere, con a fianco i melograni.

31 cavolo

 

E le verze quanto sono belle?

verza

E ancora gli agrumi, frutta invernale che ci protegge dagli acciacchi di stagione.

 

31 agrumi

Tra il prezioso colore e gli  addobbi che la natura ci offre così colorati,  i miei ospiti si sentiranno a loro agio per tutta la serata. I piatti tutti a base vegetale leggeri e appetitosi non faranno rimpiangere nulla, si sentiranno pieni di energie per ballare tutta la notte ;).

Il  mio dress code non potrà che essere nero,  scarpe nere con tacco alto ma comode, il mio tocco di oro sarà dato dai gioielli.

1481754522-hbz-pre-fall-2017-02

Se invece fossi l’ospite invitata la mattina del 31 farei  recapitare un mazzo particolare, che sono sicura piacerà alla mia cara amica dai gusti naturali. Sarò felice poi di vedere che ho indovinato visto che è posizionato al centro del tavolo del buffet  tra le candele. Come vestirò? Oserò un vestito dorato ma non sgargiante bensì nei toni bronzo, con scarpe dal tacco altissimo nere  e senza gioielli.

1481754387-hbz-pre-fall-2017-michael-kors-04

.

31 dicebre

Dolci,  e un mix di frutta ricoperta al fondente completeranno la serata in attesa dello scoccare, quando con un brindisi speciale ci si scambierà un bacio sotto il vischio con la persona amata  (Il vischio è una pianta benaugurale che dona prolificità sia materiale che spirituale. Sacro ai popoli antichi, i Druidi lo usavano nei sacri cerimoniali e nelle celebrazioni di purificazione, mentre i Celti ritenevano che quest’arboscello nascesse dove era scesa una folgore.

champagne-1-di-1

Poi si ballerà con una carrellata di musiche da discoteca  dagli anni 80 ad oggi e dopo un po’ passerò io Timo e lenticchie tra di loro per far assaggiare la mia zuppa di lenticchie al profumo di timo 😉 .

Prima di andarsene, i miei ospiti riceveranno in dono una scatola di mendiants, bottoncini di cioccolato tipici della tradizione provenzale Natalizia, che faccio sciogliere e in cui inserisco della frutta secca.

Purtroppo anche in questi ultimi giorni la tristezza per quel che succede intorno a noi ci riempie i cuori, non c’è voglia di festeggiare sapendo quanto dolore e odio ci investe come ondate angoscianti. Solo l’amore verso il prossimo  può sconfiggere il male e può essere l’unico futuro dell’umanità

Un abbraccio e buon San Silvestro a tutti. Daniela

 

31 notte

Ringrazio mio figlio Tommaso,  enologo che mi ha aiutata nella  scelta dei vini, mio marito che mi ha aiutato a spostare la tavola 😉 e in questi giorni di manovre era curioso di sapere,  le nuove amiche di questa bellissima avventura, e i quattro angeli custodi che ci hanno supportato e sopportato con le nostre mille domande, Caterina, Alessandra, Erika Flavia e Diana.

Con Buffet e mise en place per San Silvestro Oro di natura partecipo al Master Conciati per le feste organizzato da Mtchallenge  

master3-690x1024

Link alle ricette del menu cliccando sul titolo:

Bruschette al patè di cannellini o borlotti

Cannoli mignon di sfoglia al pesto di edamame

Piccoli cheesecake di ceci e semi di nigella

Involtini al radicchio variegato e ricotta di capra

Mini quiche alla curcuma e bieta erbetta

Girelline di crepes rosse su cipolla caramellata

Ramequin di crema di broccolo romano

Bicchierini di vellutata di castagne

Assaggio di cous cous marinato all’arancia in saor

Polpettine di lenticchie beluga e topinambur  al posto della quinoa mettete dei topinambur lessati

Insalatina al cucchiaio di cavolo cappuccio in agrodolce e germogli di rapa rossa

Insalatina di puntarelle melograno e granella di anacardi

Lasagne al forno di zucca e tardivo

Tris di tiramisu

Bicchierini di tapioca cocco e ananas

Tatin di mele con sfoglia soffice

Liquorino all’erba Luigia

Liquorino anima nera

prossimamente nel blog quelle non evidenziate 😉

8 Risposte a “Buffet e mise en place San Silvestro Oro di natura”

  1. Daniela bellissima atmosfera! Si vede che la tua casa è vissuta dagli amici e che proprio quelli sono le gioie vere di cui ti circondi. Ciao cara!

    1. Grazie cara di essere passata di qui, questo per noi anche attraverso le nostre tavole è stato un modo per conoscerci meglio. Ho notato parecchie affinità con il tuo sentire la casa.
      Ti abbraccio forte e ti auguro di passare le feste circondata dallatua meravigliosa e numerosa famiglia

  2. L’ultima foto, con le luci delle candele…è quella che chiude alla perfezione il “cerchio” del tuo master MTC, l’atmosfera, il calore, l’interesse nel partecipare si intuiscono tutte ..bravissima e un grande grazie per aver fatto parte integrante della squadra, ti auguro delle bellissime feste, che se si svolgessero tutte a casa tua, probabilmente saresti stanca alla fine, ma felicissima e soddisfatta come i tuoi ospiti.

    1. Grazie Flavia è stato veramente un grande piaceree le tue parole mi fanno veramente velice. Mi sono divertita, ho conosciuto attraverso le nostre preferenze tante belle persone, compresa te Erika Flavia 😉 . Vigilia e Natale saranno come li hai visti a casa, l’ultimo no…. ma ho già tutto pronto per il prossimo buffet tra amici, visto tutto quello che ho imparato. Un grande abbraccio

  3. Con la mente per un attimo mi sono persa, e mi sono ritrovata tra i tuoi ospiti a questo meraviglioso buffet. Ho percepito, allegria, spensieratezza e famigliarità. Il menù del tuo buffet è strepitoso, mi incuriosice moltissimo. Complimenti davvero! Marianna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.