Privacy Policy Torta di semola al limone e cocco

Torta di semola al limone e cocco

Torta Di Semola Al Cocco è un dolce molto arioso e leggero. Questo dolce consumato freddo è uno dei dolci più dissetanti e appetitosi!

Puoi tagliarlo in piccoli triangoli e servirlo con il tuo tè o caffè. Oppure in pezzi singoli più grandi e servire come dessert a fine pasto. Potete servire questa torta sia a temperatura ambiente, che la renderà davvero dolce. Perché più caldo è lo sciroppo, più dolce è il suo sapore. Oppure potete lasciare che raggiunga la temperatura ambiente e poi refrigerare per almeno 3 ore e servire freddo. Questo è il mio modo preferito, in quanto esalta il sapore del limone, riduce l’eccessiva dolcezza dello sciroppo e rende questa torta così fresca e dissetante.

Torta di semola al cocco – 8 – 12

Per la torta:

  • 6 uova di media grandezza
  • 100 grammi di zucchero
  • 100 grammi Tipo 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 120 grammi di semola rimacinata di grano duro
  • 60 grammi di cocco disidratato
  • Scorza di 1 limone medio
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per lo sciroppo:

  • 400 grammi di acqua
  • 400 grammi di zucchero
  • Scorza di 1 limone medio
  • ½ cucchiaino di succo di limone appena spremuto

Per rivestire sopra:

  • 50 grammi di cocco disidratato

Torta Di Semola Al Cocco

  1. Preriscaldare il forno a 170 ° C / 338 ° F.
  2. In una ciotola unire la farina tipo 00 e il lievito e mettere da parte.
  3. Versate le uova nella ciotola delle vostre fruste elettriche e, con la frusta accesa, iniziate a montare a velocità medio-alta. Incorporate poco alla volta lo zucchero alle uova. Sbattere finché le uova non diventano molto ariose, spumose e addensate.
  4. Spegni il tuo mixer. Incorporate il composto tipo 00 alle uova in piccoli lotti aiutandovi con una spatola da pasticceria.
  5. Una volta che tutta la farina è stata incorporata nelle uova, incorporare lentamente la semola e poi il cocco disidratato, la scorza di limone e l’estratto di vaniglia.
  6. Ungete una teglia rotonda da 24 cm con burro o uno spray da cucina.
  7. Versare l’impasto della torta nella tortiera e stenderlo uniformemente con un cucchiaio.
  8. Infornare per circa 25-30 minuti. Fino a quando la torta non assume un bel colore dorato. Immergere un coltello al centro della torta per vedere se esce pulito, quando lo fa, la torta è pronta. Mentre la torta cuoce, procedete alla preparazione dello sciroppo.

Per fare lo sciroppo:

  1. Aggiungere tutti gli ingredienti per lo sciroppo in una casseruola. Portare a ebollizione a fuoco medio-alto. Quindi abbassa la fiamma a medio-basso e fai sobbollire (scoperto) per circa 6-7 minuti fino a raggiungere una consistenza sciropposa.
  2. Quindi togliere dal fuoco e mettere da parte. NOTA: non è necessario mescolare lo sciroppo, basta scuotere la pentola se necessario. Mescolare uno sciroppo potrebbe far cristallizzare lo zucchero. E se ciò accade, aggiungi semplicemente una goccia d’acqua e porta di nuovo a ebollizione.
  3. Versare lo sciroppo sulla torta calda non appena la torta esce dal forno. Cospargere con il cocco disidratato per ricoprire.
  4. Lascia che la torta raggiunga la temperatura ambiente prima di tagliarla e servirla. Puoi tagliare in piccoli triangoli. Tagliandolo in questo modo otterrete circa 10-12 piccoli pezzi. Potete servire questa torta fredda ponendola in frigorifero per 3 ore dopo che ha raggiunto la temperatura ambiente. Servita fredda, questa torta è ancora più gustosa e leggera.
  5. Conservare la torta avanzata in un contenitore per alimenti coperto o in una tortiera coperta per 3-4 giorni a temperatura ambiente. In alternativa, fino a una settimana in frigorifero. Lo sciroppo protegge la torta dal deterioramento.

Pubblicato da thebigdreamfactory

Mi chiamo Susie Evans-Ardovini e ho creato La Grande Fabbrica dei Sogni e Pasta Nostra USA. Sono nata nel Regno Unito e sono chef e ristoratrice da oltre 30 anni. In questo periodo ho vissuto in Francia e in Italia dove ho visitato molti posti bellissimi e conosciuto tante persone meravigliose. Sono particolarmente colpito dallo stile di vita italiano e dall'approccio al cibo. Ho camminato per Roma, salito in cima al Vaticano, visto Milano, Venezia, le Cinque Terre, scalato montagne, percorso Il Sentiero degli Dei, vagato per la grande città di Napoli, vissuto sull'isola di Ponza, raccolto capperi su Pantelleria e ha raccolto un mucchio di amici, familiari e fotografie oltre a un'esperienza inestimabile, lungo la strada. Sono diventato un nuovo immigrato negli Stati Uniti il 15 dicembre 2013. Con il supporto di molti grandi amici e una passione (al limite dell'ossessione), sono qui alla ricerca del sogno americano. Spero che le mie creazioni vi piacciano e perdonate il mio italiano :)