Privacy Policy Mousse al cioccolato con caffè espresso

Mousse al cioccolato con caffè espresso

Confesso di avere una predilezione per il caffè, in particolare espresso italiano e cappuccino. Quindi questa ricetta per la mousse al cioccolato con caffè espresso è per tutti voi che sentite lo stesso di me.

Credo che quando fai qualsiasi sapore di mousse dovresti renderlo due volte più grande come una normale porzione poiché non sembra mai essere abbastanza ed è deludente raggiungere il fondo del bicchiere, ma sono io.

Questa ricetta richiede caffè espresso in polvere. Tuttavia, se hai i mezzi per preparare un vero espresso italiano, ti preghiamo di farlo. Ti servirà solo una porzione per questa ricetta.

Mousse al cioccolato con caffè espresso – per 2-4 persone

  • 236 mls di panna montata pesante
  • 354 mls tazza di cioccolato fondente al 75%
  • 1 cucchiaino di polvere di caffè espresso italiano (o 1 porzione di espresso)
  • 1 cucchiaio di latte condensato
  • 118 mls di panna montata
  • panna montata per decorare
  • pistacchi tritati per decorare

mousse al cioccolato con caffè espresso

  1. Trita il cioccolato e versalo in una ciotola.
  2. In una casseruola, far bollire la panna fresca insieme al caffè. Lasciare in infusione per circa dieci minuti, filtrare e far bollire di nuovo, aggiungendo il latte condensato. Ancora caldo, versalo nella ciotola di cioccolato.
  3. Mescolare energicamente con una frusta fino ad ottenere una ganache liscia, setosa e omogenea.
  4. In un contenitore, sbatti ½ tazza di panna montata. Incorporalo, molto delicatamente con una spatola e in più fasi, alla ganache calda con movimenti dal basso verso l’alto, per ottenere una miscela omogenea.
  5. Trasferisci tutto in 4 bicchieri e lascia raffreddare per almeno 3 ore in frigorifero, coprendo con pellicola alimentare.
  6. Poco prima di servire, decorare con ciuffi di panna montata e pistacchi tritati.

Pubblicato da thebigdreamfactory

Mi chiamo Susie Evans-Ardovini e ho creato La Grande Fabbrica dei Sogni e Pasta Nostra USA. Sono nata nel Regno Unito e sono chef e ristoratrice da oltre 30 anni. In questo periodo ho vissuto in Francia e in Italia dove ho visitato molti posti bellissimi e conosciuto tante persone meravigliose. Sono particolarmente colpito dallo stile di vita italiano e dall'approccio al cibo. Ho camminato per Roma, salito in cima al Vaticano, visto Milano, Venezia, le Cinque Terre, scalato montagne, percorso Il Sentiero degli Dei, vagato per la grande città di Napoli, vissuto sull'isola di Ponza, raccolto capperi su Pantelleria e ha raccolto un mucchio di amici, familiari e fotografie oltre a un'esperienza inestimabile, lungo la strada. Sono diventato un nuovo immigrato negli Stati Uniti il 15 dicembre 2013. Con il supporto di molti grandi amici e una passione (al limite dell'ossessione), sono qui alla ricerca del sogno americano. Spero che le mie creazioni vi piacciano e perdonate il mio italiano :)