Privacy Policy Crema di avocado e cocco

Crema di avocado e cocco

I semplici ingredienti in crema di avocado e cocco, esaltano l’avocado e lo fanno risplendere! Fa una colazione, uno spuntino o un dessert perfettamente veloce e facile.

Se non ti piace o non puoi avere la crema al cocco, prova ad aggiungere lo Yogurt Greco o ad incorporare un po’ di panna montata.

La crema di cocco è la crema densa e bianca che galleggia sopra una lattina di latte di cocco (intero, NON leggero). Non agitare la lattina, usa la crema densa che galleggia verso l’alto. Puoi anche trovare lattine di crema di cocco nel negozio. Chiedi al tuo droghiere dove trovarlo.

SUGGERIMENTO: refrigerare la lattina prima dell’apertura aiuta il grasso a galleggiare e a solidificarsi, facilitandone la rimozione. Inoltre rende il budino di avocado un po’ più denso perché è già freddo.

Crema di avocado e cocco – per 1

  • 1 piccolo avocado Hass maturo (1/3 di tazza di avocado schiacciato)
  • 2 cucchiai di crema di cocco (vedi nota) *
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 1/4 cucchiaino di estratto di vaniglia
    un pizzico di sale
  • 1/4 di cucchiaino di scorza di lime grattugiata (o a piacere)
  • Panna montata per guarnire, facoltativa

  1. Aggiungere tutti gli ingredienti in una piccola ciotola e frullare con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema. (Per una consistenza rustica, schiacciare l’avocado con una forchetta e aggiungere gli altri ingredienti.)
  2. Assaggia e aggiusta i sapori: una o due gocce di vaniglia, altro zucchero o un po’ più di scorza di lime.
  3. Gustalo subito per una consistenza morbida al budino o conservalo in frigorifero per 4 ore per una consistenza più solida.

Pubblicato da thebigdreamfactory

Mi chiamo Susie Evans-Ardovini e ho creato La Grande Fabbrica dei Sogni e Pasta Nostra USA. Sono nata nel Regno Unito e sono chef e ristoratrice da oltre 30 anni. In questo periodo ho vissuto in Francia e in Italia dove ho visitato molti posti bellissimi e conosciuto tante persone meravigliose. Sono particolarmente colpito dallo stile di vita italiano e dall'approccio al cibo. Ho camminato per Roma, salito in cima al Vaticano, visto Milano, Venezia, le Cinque Terre, scalato montagne, percorso Il Sentiero degli Dei, vagato per la grande città di Napoli, vissuto sull'isola di Ponza, raccolto capperi su Pantelleria e ha raccolto un mucchio di amici, familiari e fotografie oltre a un'esperienza inestimabile, lungo la strada. Sono diventato un nuovo immigrato negli Stati Uniti il 15 dicembre 2013. Con il supporto di molti grandi amici e una passione (al limite dell'ossessione), sono qui alla ricerca del sogno americano. Spero che le mie creazioni vi piacciano e perdonate il mio italiano :)