Granita al pistacchio

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Versate l’acqua in un pentolino aggiungete lo zucchero e lo sciroppo d’acero e portate sul fornello per qualche minuto sino allo scioglimento dello zucchero mescolando continuamente a fuoco moderato

Spegnete il fornello  aggiungete la pasta di pistacchio e mescolate sino anche i due composti liquidi si emulsionino

Mettete il composto in un contenitore e fate raffreddare

Dopo il raffreddamento  conservate  in freezer per 4 ore circa fino a congelamento

Prima di servire la vostra granita uscitela una mezzoretta prima dal freezer e con l’aiuto di una paletta di metallo iniziate a lavorarla grattando e mescolando per bene in modo che l’eventuale pasta di pistacchio in superficie o sul fondo si amalgami bene con il resto

Grattate e non spezzettate la vostra granita per evitare l’antipatica presenza di pezzi di ghiaccio il risultato finale dovrà essere di una consistenza morbida e setosa

Servite la vostra granita di pistacchio con un ciuffetto di panna fresca ed accompagnatela con le immancabili brioche con il tuppo

Buona golosità

Grazie all’azienda BACCO …è dolce la vita che ci ha fornito la straordinaria pasta di pistacchio, è un piacere collaborare con voi

TAVULA MISA E PANI MINUZZATU

Precedente Polipetti in crema di patate Successivo Collaborazione Cuorespresso