Gnocchi di patate e borragine in cremoso di pecorino

INGREDIENTI per due persone 

500 GR PATATE 

100 GR BORRAGINE 

100 GR FARINA GRANO TENERO 00 

1 TUORLO D’UOVO 

 40 GR PECORINO ROMANO GRATTUGIATO  

100 ML PANNA DA CUCINA  

PEPE Q.B. 

TIMO Q.B.

SALVIA Q.B. 

FIORI DI BORRAGINE Q.B.(Guarnizione)

PROCEDIMENTO 

In una pentola cuocete le patate con la buccia partendo dall’acqua fredda dopo il bollore calcolate circa 40/50 minuti infilzate una forchetta per verificarne la cottura 

Lessate la borragine in acqua bollente (15/20 minuti circa) e una volta cotta strizzatela per bene e frullatela 

A cottura ultimata schiacciate le patate con apposito utensile all’interno di un contenitore o su una spianatoia unite la borragine frullata il tuorlo d’uovo un pizzico di sale iniziate ad impastare aggiungendo la farina a pioggia poco per volta sino a formare un impasto morbido e omogeneo

Dividete l’impasto e create dei piccoli salsicciotti dal diametro di due centimetri circa stirateli con le mani (aiutandovi con della farina di semola per evitare che vi si attacchino) e formate i vostri gnocchi tagliando dei piccoli tocchetti. 

PER IL CREMOSO DI PECORINO 

Versate la panna in un tegamino fate cuocere due minuti circa successivamente portar fuori dal fuoco stemperate e solo dopo unite il pecorino girate il composto sino ad ottenere una crema liscia e omogenea (filtrare in caso di grumi)

Cuocete gli gnocchi in acqua poco salata per due minuti circa scolateli e saltateli in padella con una nocciolina di burro le erbette e una breve macinata di pepe 

Impiattate versando il cremoso di pecorino sul fondo del piatto adagiando sopra  gli gnocchi ultimate con dei fiori di borragine come guarnizione e servite 

Buon appetito 

TAVULA MISA E PANI MINUZZATU

Precedente Primo convegno dell’anno per Maitre D’ Distretto Sicilia Successivo Pasta con le sarde al pomodoro alla siciliana