Cavatelli al ragù di stinco di maiale

INGREDIENTI per due persone 

1 STINCO DI MAIALE (600 GR già pulito)

700 ML PASSATA DI POMODORO 

1 BICCHIERE DI VINO BIANCO 

250ML DI ACQUA 

1 CIPOLLA 

2 CAROTE 

1 COSTA DI SEDANO

FOGLIE DI BASILICO

OLIO EVO Q.B.

SALE Q.B.

PEPE Q.B.

PER LA PASTA FRESCA (Cavatelli)

100 GR FARINA SEMOLA RIMACINATA 

50 ML ACQUA 

1 PIZZICO DI SALE

PROCEDIMENTO 

Tritate finemente le verdure (cipolla,sedano, carota) e soffriggetele in casseruola con l’aggiunta di un giro d’olio evo. 

Unite lo stinco di maiale fatelo rosolare da tutti i lati salate e sfumate con il vino bianco 

Aggiungete la passata di pomodoro l’acqua in ricetta e il basilico fate cuocere a fuoco lento per circa due ore sino ad ottenere una carne molto tenera che si stacchi facilmente dall’osso aggiustate di sale e pepe 

Per i cavatelli 

Setacciate la farina unite l’acqua in ricetta il sale impastate ottenendo un impasto liscio e omogeneo mediamente morbido (fate riposare 15 minuti in pellicola) 

Con l’impasto create dei serpentini dal diametro di un centimetro che andrete a tagliare in piccoli tocchetti sempre di un centimetro dai quali darete vita ai vostri cavatelli con l’aiuto delle dita (pollice, o indice e medio) esercitando una pressione  facendo si che si formi uno spazio cavo all’interno della pasta. 

Cuocete  i cavatelli in abbondante acqua salata per circa due/tre minuti unite al ragù di stinco di maiale servite 

Buon appetito

TAVULA MISA E PANI MINUZZATU

 

 

Precedente Tartare di tonno melograno e pinoli finger food Successivo Arancine mignon salmone besciamella erbette