Taralli pugliesi

Chi di voi non ha mai mangiato i mitici Taralli Pugliesi?

I taralli sono una specialità tipica di molte regione del sud ed ogni regione li prepara con le sue varianti, ma di base l’impasto dei taralli è un impasto non lievitato a base di sale, farina, olio e vino a cui poi si possono aggiungere semi di finocchio, di anice, cipolla, peperoncino.

La ricetta da cui ho tratto ispirazione è davvero speciale ed è tipica della tradizione pugliese! 

Quesa volta li ho fatti senza finocchio perchè in famiglia non piace, ma la prossima volta li preparerò in vari gusti!

Ecco cosa ti servirà!

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 125 ml di olio EVO
  • 200 ml di vino bianco secco
  • 1 cucchiaio di sale fino
  • Pepe
  • 2 cucchiai di Semi di finocchio

Procedimento:

  • Versa su una spianatoia la farina e forma una fontana
  • Aggiungi il sale, l’olio, il vino e i semi di finocchio
  • Impasta accuratamente fino a formare un impasto liscio e ben elastico
  • Copri con la pellicola e fai riposare per un’ora in un luogo fresco
  • Trascorsa un’ora, impasta leggermente l’impasto e forma tanti cordoni di circa 1cm di diametro
  • Taglia tanti bastoncini da circa 8cm e chiudili a cerchio, sovapponendo le due estremità
  • Falli riposare per una decina di minuti su un canovaccio e nel frattempo fai bollire una pentola di acqua
  • Fai bollire i taralli, 10/15 per volta a seconda della grandezza della pentola che stai usando e appena torneranno a galla toglili subito con l’aiuto di una schiumarola e fateli asciugare su un canovaccio pulito e asciutto
  • Nel frattempo preparate una placca foderata di carta forno e posizionateli non troppo vicini da loro
  • Inforna a 200° per 30 minuti fino a doratura
  • Una volta cotti spegni il forno e lasciali raffreddare li dentro in modo che si asciughino bene e restino super friabili!

 

Metti mi piace alla mia pagina Facebook: Le ricette di Tabata’s Cooking

Precedente Pasta al forno alla romana Successivo Blueberry muffins