La crusca nella dieta Dukan

Oggi parliamo della crusca d’avena, l’alimento fondamentale nella dieta Dukan!

Benefici della crusca:

• Riduzione del colesterolo.

• Prevenzione del diabete tramite la riduzione dell’indice glicemico del bolo
alimentare.DSC_0888

• Protezione contro il cancro del colon e del retto.

• Azione benefica sul transito intestinale.

A cosa si devono questi benefici per la nostra salute?

Alle sue fibre, ricche di beta-glucani, che le permettono di esercitare due azioni benefiche per l’organismo; eccole:

– Azione di sazietà nello stomaco

Una volta ingerita, la crusca d’avena assorbe la saliva e arriva nello stomaco dove inizia a riempirsi di acqua. Un cucchiaio da 15 grammi di crusca d’avena assorbe 25 volte il suo volume d’acqua, generando rapidamente una sensazione di pienezza e sazietà.

– Diminuzione di calorie nell’intestino

Questo è il principio di base della sua azione sul peso. Quando la crusca transita, mescolata al bolo alimentare, subisce l’attacco chimico dei succhi gastrici, della bile e del succo pancreatico, trasformandosi così in una poltiglia in cui la crusca d’avena può sprigionare tutto il suo potere dimagrante.

Attenzione! Non tutta la crusca d’avena è uguale!

Le virtù medicinali della crusca d’avena dipendono da due parametri di fabbricazione cruciali: la macinazione e la setacciatura.

La macinazione corrisponde alla intensità con la quale la crusca viene macinata, responsabile delle dimensioni della singola particella di crusca d’avena. Per ognuna delle tre macinazione esistenti, ce n’è una semplice ed una detta “bis”. La macinazione ottimale è quella che produce particelle di taglia media, ossia la M2bis.
La setacciatura corrisponde al passaggio al setaccio dell’avena macinata che serve a separare la crusca dalla farina. La miglior setacciatura corrisponde al sesto passaggio al setaccio (B6) che assicura un contenuto ottimale di glucidi ad assorbimento rapido.

L’unione di questi indici compone l’indice globale M2bis-B6C.

Sfortunatamente, la maggior parte dei produttori preferiscono la crusca di macinazione più fine e dalla setacciatura superficiale, valorizzando così solo le sue qualità culinarie e privandosi dei benefici delle fibre presenti nella crusca. Tuttavia, è possibile acquistare la crusca d’avena Dukan sulla boutique Dukan oppure nei supermercati Coop, Auchan e in molte farmacie ed erboristerie.

Quali sono le quantità giornaliere di crusca d’avena nella Dieta Dukan?

Attacco: 1,5 cucchiai al giorno
Crociera: 2 cucchiai al giorno
Consolidamento: 2,5 cucchiai al giorno
Stabilizzazione: 3 cucchiai al giorno

 

Precedente I dolcificanti nella dieta Dukan Successivo Introduzione alla dieta Dukan