I dolcificanti nella dieta Dukan

Oggi parliamo di dolcificanti; ovvero sostanze con proprietà dolcificanti generalmente di origine artificiale e in alcuni casi naturale. Le proprietà dolcificanti di questi prodotti possono essere fino a 2000 volte superiori a quelle dello zucchero (saccarosio).

Nella dieta dukan sono ammessi i dolcificanti acalorici

Si tratta di molecole ricavate da estratti vegetali con proprietà dolcificanti. Non contengono calorie o ne contengono in quantità minime.

La stevia

Nota anche come stevia rebaudiana o canapa acquatica. Si tratta di un dolcificante naturale, una pianta utilizzata dai nativi del Sudamerica. La Stevia ha eccezionali proprietà dolcificanti di circa 300 volte superiori a quelle del tradizionale zucchero da tavola, il saccarosio. Non contiene calorie.
Nel 2008, l’OMS e una commissione dell’ONU per l’alimentazione e l’agricoltura hanno fissato la dose giornaliera ammissibile (DGA) di stevioside a 4 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo.
A contatto con il calore, mantiene le proprie proprietà dolcificanti.

Nota negativa: Sapore di liquirizia

L’eritritolo (E968)

L’eritritolo è un polialcol naturalmente presente nella frutta e nei cibi fermentati. È utilizzato con successo come dolcificante naturale in quanto ha zero calorie ma un ottimo sapore, privo di retrogusti.
L’eritolo ha proprietà dolcificanti 200 volte superiori a quelle dello zucchero.
La dose giornaliera ammissimile (DGA) è di 0.5 e 1 gr per ogni chilo di peso corporeo. A contatto con il calore, mantiene le proprietà dolcificanti.

L’aspartame (E951)

È composto da due amminoacidi, la fenilalanina e l’acido aspartico. Gli amminoacidi che formano la struttura dell’aspartame sono naturalmente presenti in alcuni alimenti quali la carne, i cereali, i derivati del latte e le verdure.
L’aspartame ha proprietà dolcificanti 200 volte superiori a quelle dello zucchero.
In conformità con le direttive dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la dose giornaliera ammissibile (DGA) di aspartame è pari a 40 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo.
Non conserva le proprie proprietà dolcificanti a contatto con il calore.

L’acesulfame potassico (E950)

È un dolcificante poco comune e tuttavia spesso combinato con l’aspartame negli alimenti zuccherati (caramelle e gomme da masticare senza zucchero, bibite light, integratori alimentari).
L’acesulfame potassico ha proprietà dolcificanti da 100 a 200 volte superiori a quelle dello zucchero.
La dose giornaliera ammissibile (DGA) di acesulfame potassico è di 9 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo.
A contatto con il calore, mantiene le proprie proprietà dolcificanti.

La saccarina (E954)

È il primo dolcificante artificiale (scoperto nel 1879) e possiede proprietà dolcificanti da 300 a 400 volte superiori a quelle dello zucchero.
La dose giornaliera ammissibile (DGA) di saccarina è di 5 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo.
A contatto con il calore, mantiene le proprie proprietà dolcificanti.

Il sucralosio (E955)

È un dolcificante a base di zucchero e di cloro. Ha proprietà dolcificanti 600 volte superiori a quelle dello zucchero.
La dose giornaliera ammissibile (DGA) di sucralosio è di 15 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo.
A contatto con il calore, mantiene le proprie proprietà dolcificanti.

Il ciclamato (E952)

Composto da sali di sodio o di calcio. È spesso combinato con saccarina o con acesulfame potassico. Lo si trova in alcuni dolcificanti da tavola, in certi latticini e nelle bibite light. Il Sucaryl contiene ciclamato. Ha proprietà dolcificanti di solo 30 volte superiori a quelle dello zucchero. La dose giornaliera ammissibile (DGA) di ciclamato è pari a 7 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo. A contatto con il calore, mantiene le proprie proprietà dolcificanti.

E’ fondamentale attenersi scrupolosamente alle dosi giornaliere ammissibili (DGA) e affidarsi al buon senso.

 

I doDietetic_50ml_flacone_RGBlcificanti più utilizzati nella dieta Dukan sono i seguenti:

Diete.tic: Si trova in tutti i supermercati in diversi formati e non contiene aspartame, glutine, lattosio e conservanti. Non altera il gusto degli alimenti e delle bevande (a differenza della stevia).

0

Dolcificante liquido Fiorentini: Si trova in quasi tutti i supermercati e non contiene aspartame, glutine, lattosio e conservanti. Non altera il gusto degli alimenti e delle bevande (a differenza della stevia). Questo dolcificante contiene una piccola parte di fruttosio (vietato nella Dukan), ma è comunque concesso, dal momento che contiene 1g di fruttosio ogni ben 1000 gocce di dolcificante.

index

Stevia: Si trova in tutti i supremercati di diverse marche e formati. E’ un dolcificante naturale. Altera il sapore di alimenti e bevande (tutti concordano sul sapore di liquirizia)

Precedente I tollerati nella dieta Dukan Successivo La crusca nella dieta Dukan