ALBERO DI NATALE DI PASTA SFOGLIA

ABERO DI NATALE DI PASTA SFOGLIA
ALBERO DI NATALE DI PASTA SFOGLIA

Non mi faccio sentire da un po’, ma oggi, in super ritardo sulla tabella di marcia per le ricette di Natale, vi propongo la ricetta dell’albero di Natale di pasta sfoglia che sta facendo impazzire il web. Tutti i social, da Facebook a Instagram, propongono la ricetta di questo albero di Natale che, non solo è facilissimo e rapidissimo da fare, ma è anche molto scenografico.

E’ una ricetta adatta veramente a tutti: l’unica difficoltà consiste nel creare due forme esattamente uguali di albero di Natale, per il resto il gioco è fatto. Per realizzare l’albero di Natale ho ritagliato, nella carta da forno, una sagoma triangolare con la base di 24 cm e l’altezza di 29 cm; ho aggiunto sul fondo un rettangolo alto 4 cm. Se seguite attentamente le mie indicazioni non potrete sbagliare. Ho preparato l’albero di Natale per la serata film, alla fine di una settimana che è stata, da un lato, emozionante e caratterizzata da un mio viaggio a Venezia, ma dall’altro lato è stata abbastanza stancante e, infatti, non sono riuscita ad avere un momento libero per aggiornare il blog.

 

 

INGREDIENTI per l’albero di Natale di pasta sfoglia

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • Nutella q.b.

 

COSA OCCORRE PER FARE L’ALBERO DI NATALE DI PASTA SFOGLIA: Carta forno, un coltello, delle forbici, eventuali tagliabiscotti a forma di stella per decorare l’albero…e pochissimo tempo per preparare un dolce goloso e buonissimo!!!

 

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldate il forno a 180-200°C.
  2. Prendete un foglio di carta forno. Ritagliate una sagoma triangolare con la base di 24 cm e l’altezza di 29 cm. La sfoglia dovrebbe essere alta 32,5 cm.
  3. Ricavate un piccolo rettangolo per la base.
  4. Appoggiate la sagoma di carta sulla pasta sfoglia e ricavate la forma di un albero dalla vostra sfoglia.
  5. Spalmate su questo primo albero abbondante Nutella (non troppa perché se no in cottura tende a fuoriuscire).
  6. Ricavate dal secondo rotolo di pasta sfoglia un secondo albero seguendo il procedimento descritto sopra.
  7. Fate combaciare il due alberi perfettamente.
  8. Dalla pasta sfoglia avanzata ricavate, con il tagliabiscotti, due stelle identiche
  9. Praticate dei tagli orizzontali fino quasi al vertice del vostro albero.
  10. Arrotolate le strisce ottenute.
  11. Prendete la prima stella, spalmate la Nutella e ricopritela con l’altra stella poi ponetela alla sommità dell’albero.
  12. Infornate l’albero di Natale di pasta sfoglia a 180-200°C per 30 minuti. Cuocete fino a che la superficie non comincerà a diventare dorata.
  13. Terminata la cottura estraete l’albero di sfoglia dal forno e fate raffreddare prima di consumare.

Io vi ho proposto l’albero di Natale nella versiona dolce, ma potete farcirlo anche con ingredienti salati…vorrei provarlo con il salmone che adoro…

Buona Sweet therapy a tutti e Sweet Christmas!!! 🙂

 

TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE

TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE
TORTA TENERINA AL CIOCCOLATO FONDENTE

La torta tenerina ha un nome che di per sè è irresistibile: una vera e propria coccola. Di questa torta, che contiene pochissima farina ed è pienissima di cioccolato, ne esistono tantissime versioni. Io trovo imbattibile quella di Giallo Zafferano, che ho seguito per fare la tenerina. La tradizione vuole che la torta tenerina sia originaria di Ferrara, dove è soprannominata “torta regina del Montenegro” o “Montenegrina”, in onore di Elena Petrovich del Montenegro moglie del re Vittorio Emanuele III. Il cuore morbido di cioccolato, racchiuso dalla deliziosa crosticina che si forma dopo la cottura, gli è valso il soprannome ferrarese di  “tacolenta” ossia appiccicosa. In realtà la torta tenerina è assolutamente deliziosa ed è l’ideale per tutti gli amanti del cioccolato. Il segreto per fare una torta tenerina perfetta è l’utilizzo di ingredienti di prima qualità, soprattutto il cioccolato che deve essere buonissimo.

 

INGREDIENTI per la torta tenerina

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 100 g di burro + q.b. per lo stampo
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di farina
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere + q.b. per lo stampo
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • Per guarnire: zucchero a velo

 

COSA OCCORRE PER FARE LA TORTA TENERINA: Una tortiera con il diametro di 24 cm, ciotole varie, un pentolino, uno sbattitore elettrico, una spatola per dolci…e tanta voglia di cioccolato 🙂

 

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Ponete in una ciotola il burro e il cioccolato tagliato a pezzettini; fateli sciogliere a bagnomaria sopra un pentolino contenente un po’ di acqua. Al termine fate raffreddare il composto di burro e cioccolato.
  3. Separate gli albumi dai tuorli e ponete questi ultimi in una ciotola con la metà dello zucchero (75 g), il pizzico di sale e la bustina di vanillina. Cominciate a montarli fino a che non otterrete una composto chiaro, soffice e spumoso.
  4. In un’altra ciotola mettete gli albumi e montateli a neve fermissima con la restante parte di zucchero.
  5. Unite al composto di uova e zucchero il cioccolato e il burro fusi. Mescolate fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati perfettamente.
  6. Setacciate la farina con il cacao amaro in polvere affinchè non ci siano grumi. Unite le polveri al resto degli ingredienti e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  7. Con l’aiuto di una spatola per dolci incorporate gli albumi montati a neve fermissima al resto dell’impasto.
  8. Trasferite l’impasto della torta tenerina in una tortiera con il diametro di 24 cm che avrete precedentemente imburrato e cosparso di cacao in polvere.
  9. Infornate la torta tenerina a 180°C per 30-35 minuti.
  10. Estraete la torta dal forno e lasciatela intiepidire prima di consumarla.
  11. Decorate la torta tenerina, a piacere, con zucchero a velo.

Io amo follemente la torta tenerina: sicuramente una delle mie torte preferite. Se volete aumentare la sua golosità servitela con un po’ di panna montata leggermente zuccherata o una salsa alla vaniglia.

Buona Sweet therapy a tutti! 🙂

TORTA TENERINA DAL CUORE MORBIDO
TORTA TENERINA DAL CUORE MORBIDO

 

TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO

TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO
TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO

LA RICETTA DEL TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO

Il tortino di cioccolato dal cuore morbido è la panacea per tutti i mali: è quel dolce che, quando lo mangi, ti fa dimenticare tutti i cattivi pensieri, tutte le ansie, tutte le paure, tutte le preoccupazioni. Il tortino di cioccolato dal cuore morbido, grazie al suo gusto divino, suscita piacere in tutti i sensi  e notevole soddisfazione. D’altronde, le virtù benefiche del cioccolato erano già note agli antichi abitanti dell’America Centrale che, migliaia di anni prima della nascita di Cristo, preparavano un alimento chiamato Xocoatl, una specie di cioccolato primordiale.

Tanti personaggi storici importanti vantano una vera e propria passione per il cioccolato: Maria Antonietta, ad esempio, viaggiava con il suo cioccolataio di fiducia e che dire di Giacomo Casanova che consumava grandi quantità di cioccolato per le sue virtù afrodisiache. Io non posso di certo vantare l’importanza di questi personaggi, ma il cioccolato mi piace moltissimo e, sicuramente, il tortino di cioccolato dal cuore morbido è il mio dolce preferito. Il tortino di cioccolato dal cuore morbido contiene pochissima farina perchè protagonista assoluto è il cioccolato. Il segreto per creare il cuore morbido è cuocere i tortini fino a che si creano delle piccole crepe sulla superficie. La ricetta l’ho presa dal sito di Giallo Zafferano. Pronti a farvi avvolgere dalla sua morbidezza?

TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO...PRIMA DELLA PROVA CON IL CUCCHIAINO
TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO…PRIMA DELLA PROVA CON IL CUCCHIAINO!

Ingredienti per il tortino di cioccolato dal cuore morbido

  • 150 g di cioccolato fondente di ottima qualità
  • 2 uova più un tuorlo
  • 80 g di burro + q.b. per imburrare gli stampini
  • 90 g di zucchero a velo
  • 20 g di farina 00
  • 10 g di cacao in polvere + q.b. per gli stampini
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: zucchero a velo

 

COSA OCCORRE PER FARE IL TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO: Uno sbattitore elettrico, pirottini di alluminio, una spatola per dolci…tanta voglia di coccolarvi 🙂

 

Procedimento per preparare il tortino di cioccolato dal cuore morbido

  1. Preriscaldate il forno a 180°C.
  2. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria insieme al burro tagliato a pezzettini.
  3. Mettete le uova in una ciotola insieme allo zucchero a velo, alla vanillina e al pizzico di sale. Montate fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  4. Prendete il composto di cioccolato e burro, lasciatelo intiepidire e poi, sempre sbattendo, unitelo a quello di uova e zucchero.
  5. Setacciate la farina con il cacao e il lievito e uniteli al resto degli ingredienti.
  6. Prendete i pirottini di alluminio, imburrateli e ricopriteli di cacao.
  7. Riempite i pirottini per 3/4 e infornate i tortini di cioccolato dal cuore morbido a 180°C per 12-15 minuti, fino a che sulla superficie non compariranno delle crepe.
  8. Estraete i tortini di cioccolato dal cuore morbido dal forno, serviteli caldi con una piccola spolverata di zucchero a velo….mi raccomando fate la prova cucchiaino per controllare il cuore morbido.
TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO...ECCO IL CUORE1
TORTINO DI CIOCCOLATO DAL CUORE MORBIDO…ECCO IL CUORE!

Il tortino di cioccolato dal cuore morbido è ottimo accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia. Gustatelo da soli o accompagnati alla vostra dolce metà.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta del tortino di cioccolato dal cuore morbido cliccando sull’icona Print Friendly.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CUPCAKES AI MIRTILLI CON CREMA DI RICOTTA

CUPCAKES AI MIRTILLI CON CREMA DI RICOTTA
CUPCAKES AI MIRTILLI CON CREMA DI RICOTTA

LA RICETTA DEI CUPCAKES AI MIRTILLI CON CREMA DI RICOTTA

Buonasera a tutti voi che state seguendo la mia Sweet therapy…oggi vi propongo una nuova ricetta molto leggera, ma di sicuro effetto scenografico, ossia i cupcakes ai mirtilli con crema di ricotta.

Nonostante la mia passione per la pasticceria mi sono cimentata pochissime volte con i cupcakes, non tanto per le soffici tortine, quanto per la copertura costituita, per lo più, da burro o panna.

Tuttavia volevo assolutamente inserire nel mio blog almeno una ricetta di cupcakes. Nonostante avessi a casa tanti libri sui cupcakes le ricette illustrate non mi convincevano moltissimo, allora ho iniziato una ricerca e per caso, sul sito della Vallè ho trovato la ricetta di questi leggerissimi cupcakes ai mirtilli con crema di ricotta. Ho modificato la ricetta originale che potete trovare QUI e ho aggiunto un morbido ripieno di marmellata ai mirtilli. Questi cupcakes sono ottimi in estate soprattutto perché la copertura è costituita solo da ricotta e zucchero a velo.

 

Ingredienti per preparare i cupcakes ai mirtilli con crema di ricotta

Per le tortine

  • 150 g di farina 00
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 125 g di margarina
  • La buccia grattugiata di un limone
  • ½ bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • Marmellata di mirtilli q.b.

Per la crema di ricotta

  • 250 g di ricotta
  • 50 g di zucchero a velo
  • Mirtilli freschi q.b.
COSA OCCORRE PER FARE I CUPCAKES AI MIRTILLI CON CREMA DI RICOTTA: Uno sbattitore elettrico, dei pirottini per muffin o cupcakes, ciotole varie…tanta voglia di fare una ricetta semplice ma ce faccia un grande effetto!!!

 

Procedimento per preparare i cupcakes ai mirtilli con crema di ricotta

  1. Preriscaldate il forno a 180°.
  2. Ponete la margarina e lo zucchero in una ciotola insieme allo zucchero e lavorateli a crema.
  3. Aggiungete un uovo alla volta avendo cura di non aggiungere il successivo fino a che il precedente non si sarà amalgamato con l’impasto.
  4. Setacciate la farina con il lievito e aggiungeteli al resto dell’impasto.
  5. Unite anche la buccia grattugiata del limone, la vanillina e, infine, anche il pizzico di sale.
  6. Mescolate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  7. Trasferite un cucchiaio di impasto in ogni pirottino per muffin.
  8. Aggiungete un cucchiaino di marmellata ai mirtilli e coprite con il resto dell’impasto fino riempirli per ¾.
  9. Infornate i cupcakes ai mirtilli a 180° per 20-25 minuti. Fate la prova stecchino per controllare la cottura.
  10. Estraete dal forno i vostri cupcakes ai mirtilli e fateli raffreddare bene.
  11. Intanto dedicatevi a preparare la crema di ricotta.
  12. Prendete la ricotta, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  13. Trasferite la crema di ricotta in una siringa per dolci e decorate i vostri cupcake: ultimate la decorazione con dei mirtilli freschi.
  14. Servite i vostri cupakes ai mirtilli con crema di ricotta dopo averli fatti riposare per un’ora in frigorifero.

 

Le tortine sono ottime da mangiare anche da sole accompagnate da un succo o una tazza di thè.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta dei cupcakes con mirtilli e crema di ricotta cliccando sull’icona Print Friendly.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

 

 

CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI

CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI
CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI

LA RICETTA DELLA CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI

Questa crostata con farina gialla e mirtilli freschi è la sintesi di tutto quello che mi piace: i dolci che profumano di casa e buono fatti con ingredienti genuini, e la frutta dell’estate che è in assoluto la cosa che adoro di più. Questa crostata nasce grazie alla complicità di mia zia che in un pomeriggio caldissimo ha suonato al mio campanello esibendomi una ciotola colma di grossi mirtilli freschi: “Li ho raccolti stamattina in agriturismo. Potresti farmi un dolce? Fai quello che vuoi, tanto i tuoi dolci sono tutti buoni!”. Io ero entusiasta, in primo luogo perchè potevo ritornare a fare dolci con uova e burro e, in secondo luogo, perchè era da tempo che volevo provare a fare questa crostata con farina gialla e mirtilli freschi che avevo adocchiato a suo tempo sul libro E’ pronto di Benedetta Parodi.

E’ una crostata la cui frolla è fatta con farina normale e farina di mais fioretto: si ottiene una frolla profumatissima che racchiude al suo interno un ripieno di mirtilli freschi…meglio di così? 🙂

 

Ingredienti per la crostata con farina gialla e mirtilli freschi

Per la pasta frolla con farina gialla

  • 150 g di farina 00
  • 120 g di zucchero
  • 150 g di farina di mais fioretto
  • 1 uovo
  • 150 g di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 grammi)
  • 1 bustina di vanillina
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • Per guarnire: zucchero a velo

Per il ripieno

  • mirtilli freschi q.b.
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 10 biscotti secchi

 

COSA OCCORRE PER PREPARARE LA CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI: Uno stampo da crostata con il diametro di 24 cm, carta da forno, un mattarello, ciotole varie, un frullatore (per polverizzare i biscotti), voglia q.b. di reinventare un dolce tradizionale 🙂

 

Procedimento per preparare la crostata con farina gialla e mirtilli freschi

  1. Ponete le due farine a fontana su di una spianatoia.
  2. Aggiungete gli altri ingredienti: lo zucchero, il burro, l’uovo, il lievito per dolci, la vanillina, la buccia grattugiata del limone e, infine, anche il pizzico di sale.
  3. Impastate tutti gli ingredienti fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  4. Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e mettetela a riposare per almeno 30 minuti.
  5. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 180°C.
  6. Prendete i mirtilli e mescolateli con lo zucchero.
  7. Frullate i biscotti per ridurli in polvere.
  8. Prendete la frolla, stendetela con un mattarello fino a ottenere uno spessore di 5 mm.
  9. Trasferite la frolla in uno stampo da crostata che avrete precedentemente foderato con carta da forno. Togliete la pasta in eccedenze e mettetela da parte per fare le strisce.
  10. Bucherellate il fondo della crostata.
  11. Ricoprite con la polvere di biscotti e aggiungete anche i mirtilli freschi.
  12. Prendete la pasta avanzata e create delle strisce da sistemare sopra i mirtilli freschi
  13. Infornate la crostata con farina gialla e mirtilli freschi a 180°C per 40 minuti.
  14. Estraete la crostata dal forno, fatela raffreddare e decorate, a piacere, con zucchero a velo.

Mia zia ha detto che la crostata era sublime. Io le ho consigliato di mangiarla leggermente tiepida con una pallina di gelato alla crema.

Vi ricordo che potete salvare o stampare la ricetta della crostata con farina gialla e mirtilli freschi cliccando sull’icona Print Friendly.

Buona Sweet therapy a tutti!!! 🙂

CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI
CROSTATA CON FARINA GIALLA E MIRTILLI FRESCHI…DOPO LA COTTURA!!!