Spaghetti con le Cozze Sgusciate

Spaghetti con le  Cozze Sgusciate

Gli spaghetti con le  cozze sgusciate e’ un primo piatto veloce e semplice da preparare, e’ uno di quei piatti che se all’improvviso arrivano degli amici  una spaghettata con le cozze  anche a tarda serata non dispiace a nessuno.

ghetti con le cozze

gli ingredienti che sto per elencarvi sono davvero facilmente reperibili in una dispensa  casalinga

per 4 persone:

  • spaghetti  gr 320
  • cozze nere kg 1
  • concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
  • prezzemolo q.b.
  • aglio  3/4 spicchi
  • vino bianco 1 bicchiere (200 ml)
  • sale e pepe nero
  • peperoncino
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:

Spaghetti con le  Cozze Sgusciate

iniziamo a preparare le cozze come  per fare un’impepata, quindi laviamo le cozze sotto acqua corrente, una ad una e leviamo la barbetta che hanno al loro interno, poniamole in una pentola  alta con dell’aglio , pepe nero e prezzemolo fresco.

mettiamo il coperchio e aspettiamo che tutte le cozze si aprono.facciamo attenzione a buttare le cozze che rimangono chiuse, perché  vuol dire che sono morte, e devono essere necessariamente buttate.

in una altra pentola capiente  soffriggiamo l’aglio con i gambi del prezzemolo,aggiungiamo il concentrato di pomodoro e diluiamo il tutto con l’acqua (che avremo filtrato ) che hanno buttato le cozze mentre si aprivano. a questo punto aggiungiamo le cozze con il guscio circa una quindicina e tutte le altre  cozze sgusciate., aggiungiamo il peperoncino  e sfumiamo con il vino bianco secco.

appena gli spaghetti sono al dente,li scoliamo in questo intingolo e lasciamo finire la cottura in questo sughetto. se si dovesse asciugare troppo , aggiungiamo altra acqua delle cozze. aggiungiamo  prezzemolo tritato e serviamo in tavola caldo.Buona preparazione

Spaghetti con le  Cozze Sgusciate

SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK

 

 

 

Una risposta a “Spaghetti con le Cozze Sgusciate”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.