Crea sito

Patate piccanti con acciuga

Patate piccanti con acciuga

Per un contorno sfizioso e saporito, potreste preparare le buone patate piccanti all’acciuga, ottime sia per accompagnare secondi a base di carne o pesce, o semplicemente con un’insalata. Questa ricetta si potrebbe anche preparare anche con delle patate già bollite che vi sono avanzate, pelarle e via in forno a gratinare , semplice e veloce.Nella ricetta è inserito una buona dose di peperoncino, magari se preparate anche per dei bambini, sarebbe bene non utilizzarlo.Pronti per la lista della spesa?

Patate piccanti all'acciuga

Ingredienti per 4 persone:

  • Patate lessate nr 06 (circa 600 gr)
  • Pangrattato 100 gr
  • Filetti d’acciuga gr 20
  • Cipollotto fresco nr 02
  • Peperoncino fresco o essiccato (in base al vostro gusto)
  • Olio extravergine d’oliva
  • Aceto di vino bianco 20 ml

Procedimento:

Patate piccanti con acciuga

∗Iniziamo la nostra ricetta , lavando per bene le nostre patate,lessarle in abbondante acqua salata e aceto (l’aceto eviterà che si possano sfaldare in cottura)

∗Terminata questa operazione le lasciamo raffreddare un pochino e subito le peliamo.A parte in una padella antiaderente tostiamo il pangrattato con olio extravergine d’oliva, cipollotto tagliato molto finemente, i filetti d’acciuga sminuzzati.Il pangrattato dovrà abbrustolirsi ma non bruciare, rigiratelo spesso durante la cottura.Aggiungete poco sale, perché i filetti d’acciuga sono salati di loro.

∗Terminata la tostatura del pangrattato, lo lasciamo da parte, nel frattempo oliamo una teglia da forno, e vi adagiamo le patate, pelate e tagliate a fette ovali, spesse almeno due centimetri.Facciamo un primo strato di patate ed alterniamo con del pangrattato, fino a completare . Oliamo leggermente in superficie  e lasciamo dorare in forno a 180° per circa 20 minuti.Una volta ben dorato, tiriamo fuori dal forno e serviamo tiepido.Buona preparazione

Patate piccanti con acciuga

Vi aspetto su WORLD RECIPES EXPO’ 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.