Panini al parmigiano e semi di papavero

Panini al parmigiano e semi di papavero

I panini al parmigiano e semi di papavero sono perfetti per accompagnare salumi e formaggi di tipo morbido, come caciotte o formaggi freschi.Una ricetta lievitata che trova l’uso di una farina speciale come quella di tipo 0 INTEGRALBIANCO, prodotta da Varvello 1888 che sposa perfettamente i benefici del grano integrale, con la leggerezza della farina bianca.L’aspetto ricorda molto quello della farina 00 ma i suoi benefici, sono fonte di fibra solubile totalmente biodisponibile, è priva di lignina e cellulosa, ricca di poliferolo e acido ferulico con proprietà antiossidante ed inoltre è priva di acido fitico.Una farina pensata per donare solo benefici alla nostra salute.Quindi vi invito a mettere a confronto la farina che utilizzate normalmente , con questa e sono certa ne trarrete da soli le conclusioni.Per chi volesse acquistare le farine cliccando QUI troverete il nuovo e-shop

Panini al parmigiano e semi di papavero

Ingredienti per circa 9 panini:

  • Farina di tipo “0”  INTEGRABIANCO gr 500
  • Acqua tiepida ml 300 (circa)
  • Lievito di birra fresco compresso 1/2 panetto (12,5 gr)
  • Parmigiano Reggiano grattugiato gr 100+20
  • Zucchero semolato gr 10
  • Sale fino gr 5
  • Semi di papavero nr 02 cucchiai

Procedimento:

Panini al parmigiano e semi di papavero

Iniziamo la nostra preparazione, sciogliendo il lievito , in 100 ml di acqua e vi aggiungiamo anche lo zucchero, completata questa operazione, aggiungiamo il tutto alla farina ed iniziamo ad impastare con le mani o con l’aiuto prezioso di una planetaria.

Aggiungiamo ancora  altri 100 ml di acqua tiepida dove abbiamo fatto sciogliere il sale ed il parmigiano grattugiato (100 gr ), impastando sempre ed aggiungendo l’acqua rimasta.Otterremo un impasto liscio e ben elastico.

Formiamo una sfera e la lasciamo riposare in una ciotola spennellata di olio extravergine d’oliva per almeno un’ora, coperto dalla pellicola trasparente, dentro il forno spento , ma con la luce accesa.Trascorso il primo tempo di riposo, riprendiamo l’impasto e lo pezziamo, formando delle  palline , a me ne sono venute circa nove di eguale misura, e poi allunghiamo ogni pallina con le mani, con delicatezza e li adagiamo su una leccarda da forno.

Cospargiamo la superficie di ogni filoncino con il parmigiano reggiano rimasto (20 gr) e dei semi di papavero, li copriamo ancora una volta e li lasciamo lievitare per un’altra ora,o fino al loro raddoppio del volume iniziale.

Prima di infornare preriscaldiamo il forno a 190° per circa 20 minuti, facendo attenzione a non dorarli troppo e buona preparazione

Panini al parmigiano e semi di papavero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.