Crea sito

Impasto base per pizza semintegrale

Impasto base per pizza semintegrale

Ormai da qualche mese ho preso la sana e buona abitudine di consumare farine integrali , di soia di farro, per le mie preparazioni, dal dolce al salato. Oggi vi consiglio di utilizzare quest’impasto per preparare la pizza, in casa. Impasto base semintegrale , che risulta molto digeribile, a base di farina integrale e farina di soia con una parte minore di farina 0.L’impasto risulterà molto elastico e morbido dopo la cottura.Ho applicato la lunga lievitazione ,perché la farina integrale ha bisogno di più tempo, e poi anche la dose del lievito, non è tanta solo 13 gr su un chilo di farine miste. Volendo se ne potrebbe usare anche 7/8 grammi di lievito di birra fresco.Pronti per la lista della spesa?

Impasto base per pizza semintegrale

Ingredienti: dose per 6 persone

  • Farina integrale gr 400
  • Farina di soia gr 400
  • Farina 0 gr 200
  • Sale fino un cucchiaio circa 30 gr
  • Lievito di birra fresco gr 13
  • Olio extravergine d’oliva nr 02 cucchiai+ quello per la ciotola
  • Acqua tiepida circa 450/500 ml

Procedimento:

Impasto base per pizza semintegrale

In una planetaria, misceliamo benissimo le tre farine, quella integrale di  soia e farina 0. In poca acqua , sciogliamo il lievito di birra e lo aggiungiamo alla farina, azionando il gancio, lasciamo lavorare per almeno 10 minuti aggiungendo poco alla volta altra acqua, lasciando l’ultima dose di acqua, dova abbiamo fatto sciogliere il sale fino.

Lavoriamo l’impasto fino a quando si staccherà dalle pareti della nostra planetaria, arrivati a questo punto aggiungiamo i due cucchiai di olio extravergine d’oliva e lasciamo lavorare ancora fino a che l’impasto non ha assorbito del tutto l’olio.

Appena il nostro impasto base per pizza semintegrale è pronto , lo togliamo dal contenitore della planetaria e lo trasferiamo, in un contenitore  di plastica per uso alimentare, unto di olio extravergine d’oliva.

Copriamo la ciotola con pellicola trasparente, e lasciamo lievitare dentro il forno spento , ma con la luce accesa per circa 3 ore, fino a quando il nostro impasto non raddoppierà l suo volume iniziale.

Trascorso il tempo di lievitazione , riprendiamo l’impasto e lo suddividiamo in 4 /6 parti, dipende dalla forma che volete dare alla vostra pizza, stendetela e conditela solo con un leggero strato di salsa di pomodoro. e lasciate lievitare ancora 30 minuti prima di infornare a 220° . Buona preparazione.

Impasto base per pizza semintegrale

Vi aspetto su WORLD RECIPES EXPO’ 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.