Crea sito

RUSTICO INTRECCIATO CON POMODORI SECCHI E ORIGANO

Rustico intrecciato con pomodori secchi e origano.

Evviva i lievitati! Che grande soddisfazione lavorare gli impasti, vederli crescere, per poi poterli gustare in tutta la loro sofficità. Che piacere sentire il profumo che invade la casa, e trovare tutti concordi attorno ad una tavola. Tutte queste sensazioni racchiuse in una ciambella intrecciata, arricchita da gustosi pomodori secchi e origano.

Gusti mediterranei, pomodori ricchi di sole siculo e origano della mia Calabria, intenso il profumo e il colore che si sprigiona da questa sottile e dorata costa, che all’interno, catturati dall’alveolatura, si nasconde questa splendida farcitura.

La lievitazione, importantissima per ottenere un rustico soffice. Lievito, farine 00 e manitoba, acqua e olio evo, ingredienti semplici per ottenere uno stuzzichino da servire in un buffet, o servito a tavola come pane ricco….o da gustare quando si ha un languorino. Vediamo insieme come procedere?

rustico intrecciato con pomodori secch
  • Preparazione: 20minuti + 3 ore lievitazione Minuti
  • Cottura: 25/30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 250 g farina con semi misti
  • 400 ml acqua tiepida
  • 150 ml Olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiaini Zucchero
  • 1 bustina Lievito di birra secco
  • 3 cucchiaini Sale fino
  • 10 Pomodori secchi sott'olio
  • qualche grano di sale grosso
  • Origano

RUSTICO INTRECCIATO CON POMODORI SECCHI

Rustico intrecciato con pomodori secchi e farina integrale con semi misti. Impasto da realizzare in planetaria o manualmente. Vediamo come fare. Mescolate le due farine con lo zucchero e il lievito. Aggiungere l’olio evo e l’acqua tiepida. Continuate ad impastare. Aggiungete il sale. Impastate fino a quando non incorda, ovvero si stacca dalle pareti della planetaria formando una palla. Lasciate che l’impasto raggiunga il doppio del volume, coprendolo con un canovaccio in un luogo tiepido, dopo aver inciso a croce la calotta.

Passate un paio d’ore, riprendete l’impasto. Tagliuzzate i pomodori secchi e aggiungerli alla pasta.

Senza maneggiarlo troppo, date una forma allungata e con un coltello ben affilato, ricavate tre strisce. La lunghezza delle strisce dovrà essere di circa 50 cm. Schiacciatele delicatamente con le dita. Sovrapponetele per tutta la lunghezza, e intrecciate. Ungete lo stampo ad anello, adagiateci la treccia e chiudete sigillate i due lembi della ciambella facendo pressione con la punta delle dita. Irrorate con l’olio e qualche grano di sale grosso. Forno ventilato 200°, già caldo e lasciate cuocere. Nel caso in cui la calotta si colorisse troppo, onde evitare la bruciatura, coprirla con un foglio di alluminio e continuare la cottura.

Una volta cotto, toglietelo dal forno lasciatelo intiepidire. Poggiatelo sulla gratella a freddare.

Può essere mangiato ancora tiepido e per mantenere intatta la sua sofficità, tenerlo in un contenitore per torte…per 3/4 giorni rimarrà morbido.

Trovi un altro rustico intrecciato, con pomodorini freschi e semi di papavero qui.

 

Per non perdere le mie ricette hai la possibilità di attivare le notifiche anche su Messenger…ti aspetto!

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguimi su  Facebook  Pinterest  Instagram  Twitter  Tumblr  Google+

 

/ 5
Grazie per aver votato!
(Visited 46 times, 1 visits today)

Pubblicato da sweetcandymary

Roma... la mia città natale, origini calabresi e marchigiane, sapori e profumi che mi hanno sempre accompagnato hanno forgiato il mio modo di cucinare...passione, amore golosità...un peccato non peccare! Addetta alla ristorazione con predisposizione all'assaggio esagerato...chi di forchetta ferisce di forchetta perisce ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.