Crea sito

PASTA MATTA CON VERZA E SFOGLIE DI PATATE

Pasta matta…vi dice qualcosa?
Tanti tanti anni fà non sapevo neanche cosa fosse. Ho iniziato con la cucina circa quaranta anni fa…fatevi due conti, a quei tempi non c’era tutta questa divulgazione di immagini e programmi mediatici sulla cucina, anzi non c’era neanche la tv…o non l’avevano in molti. Sono andata sempre d’istinto e ho rubato con gli occhi tutto ciò che le persone anziane facevano.
Le nonne, le zie…carpivo e trattenevo. Poi man mano che sono andata avanti, per caso mi è capitato davanti il primo libro di cucina.
Quella è stata la porta che si è aperta, dove la strada che mi sono trovata davanti mi piaceva…tanto tantissimo.

Ricettari vecchi, che sfogliavo con cura e tra questi uno in particolare…un libro del grande Artusi. Non potevo sperare in un incontro migliore. Coinvolta e strabiliata dalla semplice innovazione delle sue ricette, questa della pasta matta è quella che mi ha dato da subito una grande soddisfazione.

E’ una base neutra, che non ha bisogno di grandi manipolazioni e che ti risolve, in men che non si dica una cena o uno stuzzichino,

L’elasticità e la sua malleabilità, aguzza la fantasia. Pronta ad accogliere qualsiasi tipo di farcitura, dalle verdure ai formaggi o entrambi.

pastamatta con verza e sfoglie di patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina 00
  • 70 mlacqua
  • 50 mlolio extravergine d’oliva
  • 3 gsale fino

farcitura

  • 2patata
  • Mezzocavolo verza
  • 5 gsale fino
  • 50 mlolio extravergine d’oliva
  • Mezzo spicchioaglio Rosso di Castelliri
  • q.b.peperoncino (facoltativo)
  • 50 mlvino bianco
  • 1 gsale grosso

Strumenti

  • Mandolina
  • Stampo a cerniera per crostate 24

Preparazione della pasta matta

  1. pasta matta con verza e sfoglie di patate

    Pasta matta con verza e sfoglie di patate.

    Prepariamo le verdure. Puliamo la veerza e tagliamola a listarelle togliendo la parte più dura. Sbollentiamola in acqua salata. Prepariamo la padella con aglio, olio e peperoncino. Scoliamo la verza e la tuffiamo nel soffritto, aggiustando di sale. Sfumiamo con il vino bianco e lasciamo ritirare. Mettiamo da parte.

    Sbucciamo le patate e tagliamole con la mandolina, laviamole e lasciamole scolare.

    Iniziamo con l’impasto su un piano di lavoro o in una boule, versiamo la farina ed il sale, mescoliamo. A seguire inseriamo l’olio e l’acqua. Iniziamo ad impastare, fin quando non otterremo una consistenza morbida ed elastica, circa 5 minuti.

    Copriamo l’impasto ed accendiamo il forno portandolo a temperatura, 180° ventilato, 190° statico.

    Ungiamo la teglia con l’olio, stendiamo la pasta matta, facendola salire per un paio di cm lungo sul bordo. Bucherelliamola.

    Farciamo con la verza e ricopriamo con le sfoglie di patate. Aggiungiamo di sale e cospargiamo con l’olio.

    Inforniamo e lasciamo cuocere fin quando la pasta matta e le patate non prendono un bel colore dorato.

variazioni

La pasta matta è la base ideale per essere farcita a vostro piacimento, con gli ingredienti che più vi piacciono.

dove mi trovi

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi su  Facebook  Pinterest  Instagram  Twitter  Tumblr

Per non perderle, hai la possibilità di attivare le notifiche…ti aspetto anche su Messenger

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da sweetcandymary

Roma... la mia città natale, origini calabresi e marchigiane, sapori e profumi che mi hanno sempre accompagnato hanno forgiato il mio modo di cucinare...passione, amore golosità...un peccato non peccare! Addetta alla ristorazione con predisposizione all'assaggio esagerato...chi di forchetta ferisce di forchetta perisce ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.