Peperoni Friggitelli Fritti in olio EVO

Vorrei condividere con voi il ricordo di quella volta che in gita in bus, al momento della colazione, tirammo fuori dei panini farciti di Peperoni Friggitelli Fritti intrisi del loro olio . . . Amo accoppiare del Caciocavallo a media stagionatura, ne aggiungo spesso qualche fetta a quei panini.

Sinceramente non avrei mai pensato di dover scrivere questa ricetta di Peperoni Friggitelli Fritti, miPeperoni Friggitelli Fritti sembrava talmente ovvia eppure mi sono reso conto che occorre che qualcuno ne parli, prima che anche questa ricetta cada nell’oblio prendendo il sopravvento versioni, che, con la scusa della modernità e della dieta, sono travisate, trasfigurate, distorte, mortificate. Per ora mi sono venuti di getto questi participi passati, ma temo o spero che me ne vengano altri, specie se mi capita ancora di leggere, per errore, ci tengo a precisarlo, qualche altro “consiglio” in merito.
Per chiarezza e chiudere qui eventuali polemiche sulle mie parole precedenti, non sono convinto d’essere il depositario delle verità, so solo che, data l’età, certamente non un merito, ho avuto occasione di veder preparare le cose come si facevano una volta una volta. Non è una ripetizione per rimbambimento senile, ribadisco il concetto: le cose buone di una volta, quelle della nonna, le ho mangiate proprio una volta, inteso come “un tempo”, non come ripetizione di evento, “una volta”, “due volte”, “tre volte”, ecc . . . , questo semplicemente perché ho l’età per essere il nonno di molte/i di lettrici/ori.

Sarò costretto a non dire solo come si fa ma anche quello che non si deve fare e che ho visto consigliare, questo sempre se vorrete mangiare, sia pure una volta ogni tanto, veri Peperoni Friggitelli Fritti saporitissimi e soddisfacentissimi.

Un bel piatto di Peperoni Friggitelli Fritti, contorno per quattro commensali, lo si prepara con questi ingredienti in meno di una mezz’oretta: 
  • mezzo chilo di Peperoni Friggitelli verdi, anche se non tutti
  • 200 cc di Olio Extra Vergine di Oliva
  • abbondante Sale Fino grossolano
Sinteticamente i passaggi della preparazione dei Peperoni Friggitelli Fritti sono:
  1. Lavare ed asciugare i Peperoni Friggitelli
  2. Scaldare moderatamente l’Olio EVO in una padella in ferro piuttosto ampia
  3. Distribuire i Peperoni Friggitelli nella padella
  4. Lasciare friggere con una fiamma tale che mantenga l’olio ad alta temperatura
  5. Rigirare spesso i Peperoni Friggitelli
  6. Saranno cotti quando si sgonfieranno e la pelle accennerà a staccarsi in qualche punto
  7. Alzare i Peperoni Friggitelli Fritti e porli in un piatto fondo
  8. Ripetere fino a completamento della frittura
  9. Irrorare con l’olio della frittura i Peperoni Friggitelli Fritti
  10. Salare moderatamente
  11. Salare abbondantemente al momento del consumo
Peperoni Frigitelli Fritti
Approfondiamo la preparazione dei Peperoni Friggitelli Fritti, entriamo nei particolari

Al mercato tenete presente che “Friggitelli” è una denominazione piuttosto generica, ce ne sono di vari tipi: più o meno grandi, più o meno sottili, più o meno appuntiti, ecc . . . l’importante è che non siano eccessivamente grandi e che non siano eccessivamente carnosi; il livello di maturazione è un fatto personale, io, per esempio, adoro quelli di settembre quando comincia ad essere difficile trovarne ancora verdi, son quasi tutti e del tutto rossi, ma quelli gialli l’avete mai provati? I friggitelli si colorano quando maturano, allora perdono quel loro caratteristico sapore di erbaceo acido e ne assumono uno dolce, pur restando peperoni.

Appena a casa, quando sono ancora freschi e turgidi, lavateli ed asciugateli, se ne vedete di intaccati non usateli per questa preparazione, per questa ci vogliono peperoni integri, mi raccomando, non tagliateli, non togliete i semi e il picciolo. Dovendo andare in olio bollente, come ben sapete, è bene che non ci sia acqua, darebbe origine a pericolosi piccoli schizzi roventi, untuosi e sporcosi.

Intanto fate riscaldare in una classica padella di ferro l’Olio EVO, giusto quel che serve, non è la classica frittura in olio profondo, non aspettate che fumi, basta che sia ben caldo, sistemate in essa ordinatamente i peperoni riempiendola quasi del tutto, lasciate quel minimo indispensabile a girarli. Non devono friggere troppo vivacemente devono soffriggere vivacemente, rigirandoli finché appassiscono, cominciando a staccarsi qui e là la pelle, che rosola. A questo punto sollevarli e terminare la frittura degli altri. Non salate.

A questo punto, se fosse una frittura normale, scoleremmo i peperoni e butteremmo l’olio. Voglio svelarvi un nostro segreto: friggiamo i peperoni per intingere il pane nel loro olio. In tavola i peperoni diventano quasi un prodotto secondario, il vero oggetto del desiderio è l’Olio Fritto con cui irroriamo i Peperoni Friggitelli Fritti, sistemati in una ciotola, salandoli, con un po’ d’eccesso, solo al momento del consumo. Preferendo sale fino grossolano, come quello di una volta che accadeva di trovarsene in bocca ancora qualche granello. Lo facciamo pestando moderatamente in un mortaio del sale grosso, quant’è bello vedere quei granellini che devono ancora sciogliersi del tutto, lo faranno in bocca, provate la sensazione, è una libidine. Con tutto questo si spiega la scarsità dell’olio della “frittura”, se troppo diluirebbe e disperderebbe il gusto che cerchiamo.

Siamo anche in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+

 

Precedente Gnocchetti con Fagioli e Cozze Nere Successivo Pesto alla Rucola e Noci

2 commenti su “Peperoni Friggitelli Fritti in olio EVO

  1. Buonissimi,li preparo anch’io ,ma con il pomodoro. Non sopporto i semini e li tolgO, ma li asciug
    bene. 😉

  2. suditaliaincucina il said:

    Certo, come ho detto, vanno asciugati. Li facciamo anche noi con i pomodori e in autunno anche con le olive, le consideriamo però ricette diverse

I commenti sono chiusi.