Penne Melanzane Rosse e Friggitelli

Amaro e dolce, le note dominanti di questo piatto di Penne Melanzane Rosse e Friggitelli. L’amaro è della Melanzana Rossa, il dolce dei Friggitelli. La prima è un ortaggio di nicchia, si coltiva in un piccolo paese della Lucania, Rotonda; ho però scoperto che è presente anche in qualche altro orto in giro per l’Italia, come c’è arrivato? Bho! Forse come è arrivato a Rotonda, in una maniera ancora non certa e che probabilmente tale rimarrà, tanto che mi sono sentito autorizzato ad inventarmene una versione, l’ho scritto in una Ricetta/Racconto, Melanzana Rossa di Rotonda ripiena e Spaghetti. Oggi è una DOP e la si sta trovando un po’ in giro; matura tardi pertanto è presente fra la fine di agosto ed i primi di ottobre. Mi ci sono dedicato alquanto e troverete altre mie ricette cliccando qui e qui. L’altro componente del piatto è più popolare, sono i piccoli peperoni dolci da friggere, una delizia dell’estate, un pericoloso mangiapane.

Penne Melanzane Rosse e Friggitelli

Tre quarti d’ora sono del tutto sufficienti a mettere in tavola quattro piatti di Penne Melanzane Rosse e Friggitelli, basta avere quanto segue:
  • 320/400 grammi di Penne Rigate di ottima Semola di Grano Duro
  • 300 gr di Melanzane Rosse
  • 200 gr di Frigitelli verdi e colorati
  • 200 gr di Pomodorini ben maturi
  • due spicchi di Aglio
  • sette o otto cucchiai di Olio EVO
  • un Peperoncino facoltativo
  • una grattatina di Cacioricotta facoltativo, non sarà più vegana
  • quanto basta di Sale grosso e fino
  • un bel ciuffo di Basilico
Sinteticamente i passaggi della preparazione di Penne Melanzane Rosse e Friggitelli sono:
  1. pulire lavare e dadolare separatamente melanzane, peperoni e pomodori
  2. le melanzane vanno salate e lasciate a scolare
  3. soffriggere i due Spicchi di Aglio schiacciati in metà dell’olio a fiamma moderatissima
  4. Quando l’aglio sarà dorato aggiungere le Melanzane sciacquate e strizzate un po’, rimestare e soffriggere dolcemente e moderatamente
  5. seguono i Peperoni, rimestare e soffriggere delicatamente con l’eventuale Peperoncino
  6. Salare
  7. quando le prime verdure sono appassite sufficientemente arrivano i pomodori, si devono disfare appena
  8. Cuocere la Pasta molto al dente, salarla, scolarla ed aggiungerla alla Salsa, amalgamando al meglio con qualche foglia di basilico
  9. impiattare con un filo d’olio crudo, una cima di basilico e, volendo del Cacioricotta grattugiato
Approfondiamo la preparazione, entriamo nei particolari di queste Penne Melanzane Rosse e Friggitelli

La nota di questo piatto sarà principalmente l’amaro aromatico delle Melanzane Rosse, per moderarlo e adeguarlo ai gusti, salare abbondantemente le melanzane e lasciarle scaricare l’acqua di vegetazione, sarà bene anche strizzarle prima della cottura, di questo va tenuto conto, la salatura è una cottura preliminare. Il piatto potrebbe essere realizzato anche con normali melanzane.

Per l’Aglio vale sempre la stessa regola, se intendete toglierlo subito, dato che è indispensabile per l’equilibrio del piatto, abbondate, specie se intendete lasciarlo in camicia. Io sono per spicchi sciacciati moderatamente, da togliere dopo la soffrittura, prima di aggiungere le verdure, rischierebbe poi di confondersi con la polpa della melanzana.

Per i Peperoni Friggitelli ad agosto inoltrato se ne cominciano a vedere di colorati, preferiteli, sono più dolci, bilanceranno meglio la Melanzana Rossa.

Il Peperoncino ci starebbe bene, potrebbe non trovare tutti d’accordo, potremmo anche aggiungerlo alla fine con l’ultimo filo d’Olio Crudo.

Salare con attenzione perché le melanzane lo sono già e tanto.

Inserire la dadolata di Pomodorini a verdure appassite, aggiungerà una nota acida, molto apprezzabile.

Per la pasta regolatevi come credete, la salsa è adatta anche a pasta lunga, vorrà dire che, non riuscendo a raccogliere tutti i Peperoni e le Melanzane, farete la scarpetta. La pasta corta rende più facile forchettate ricche di tutto. Solita acqua in ebollizione, buttare la pasta, salare con sale grosso e rimestare subito e poi di tanto in tanto.

Il Formaggio questa volta l’abbiamo omesso ma può starci benissimo, dato che il piatto è ancora estivo consiglieremmo un Cacioricotta Ovino, conferirà cremosità al piatto, tenetene conto nel salare, solitamente è piuttosto saporito.

Pasta sempre al dente, che ve lo dico a fare, per ripassarla bene in padella anche di più. Solo ora qualche foglia di Basilico stracciata. Spento il fornello, Olio Crudo e Formaggio con una cimetta di Basilico, solo alla fine.

Penne Melanzane Rosse e Friggitelli

Siamo in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+

Precedente Filetti di Sgombro con Salicornia Successivo Pasta e Talli di Zucchina con Pesto