Pasta e Piselli

Bisogna approfittare, ci sono i Piselli buoni, e fare una bella Pasta e DSC_1022fPiselli, quella semplice semplice la possiamo anche fare con la cottura dei piselli di cui abbiamo parlato a proposito della ricetta di Piselli con le Uova a bassa temperatura, oggi vogliamo fare qualcosa di appena più elaborato, aggiungendo della Pancetta Tesa al Pepe Nero.

Di buon mattino un salto al mercato, oggi saremo in quattro a tavola, ho altro da fare e perché tutto sia pronto all’una bisognerà cominciare almeno verso le undici; occorrono almeno un chilo e mezzo di Piselli belli freschi, se manca la freschezza manca tutto, e a proposito di freschezza cerchiamo anche due bei Cipollotti rossi, un etto e mezzo di Pancetta tesa al Pepe Nero c’è in casa e ci sono pure almeno un quarto di bei Spaghettoni di Semola di Grano Duro, proprio buoni, li spezzerò e saranno la pasta della giusta misura, in casa l’Olio Extra Vergine d’Oliva non manca, Pepe e Sale, ci mancherebbe che non ci fossero, abbiamo proprio tutto.

Appena a casa sgraniamo i Piselli e li sciacquiamo, puliamo ed affettiamo i Cipollotti, li facciamo un po’ grossolani, se si trova qualche pezzetto non dispiace né all’occhio e né al palato, tagliamo a striscioline la Pancetta. Nel tegame giusto un fondo d’olio in cui scaldare pian piano la pancetta, in modo che ceda si sgrassi, quando il grasso è diventato trasparente, alziamo la fiamma perché rosoli, ne preleviamo un pochino per guarnire e facciamo seguire la cipolla, ve la rimestiamo appena, il tempo d’untarsi ed aggiungiamo i piselli, rimestiamo tutto per bene, facciamo insaporire per qualche minuto e copriamo d’acqua, quanta? dipende da quanto brodosa desideriamo la minestra, dalla dimensione dei piselli e dalla tenuta del coperchio. Segue una lenta cottura di una mezz’ora/tre quarti d’ora, dipende dai piselli. Saliamo solo a cottura quasi terminata. Nel frattempo abbiamo spezzato la pasta e buttata nell’acqua che bolle, quindi salata il giusto. Quando anche la pasta è cotta non resta che scolarla e metterla insieme ai piselli. La minestra la serviremo in coppette con sulla sommità la pancetta rosolata, un giro d’olio evo crudo ed una spolverata di Pepe nero al mortaio, perché resti grossolano.

DSC_1034p

Sud Italia in Cucina all’EXPO 2015

Seguiteci anche su Facebook, cliccando qui andrete alla nostra pagina, se vi pare lasciate un “Mi Piace” – In Facebook trovate anche un nostro gruppo
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià

Siamo anche su Twitter e in Google+

INDICE FOTOGRAFICO di tutti gli articoli pubblicati

Precedente Zuppa di Cozze con Cipolle - Cozz a' Puepptedd Successivo Fave fresche Brasate con Cipollotti Rossi