Pasta con Fave fresche

Pasta con Fave FrescheDSC_1490fQualsiasi nutrizionista dirà sempre che il legumi vanno mangiati almeno una volta alla settimana come minestra e qualche altra volta come contorni. Generalmente si pensa a Lenticchie, Fagioli e Ceci, perlopiù secchi e spesso già cotti in scatola, anche in questa stagione primaverile, dimenticando che sono legumi anche Piselli e Fave fresche, che aggiungono ai tanti pregi dei legumi anche quelli della freschezza, allora, perché non fare una Pasta con Fave fresche? Detto fatto, cosa ci occorre per i nostri quattro commensali? Oltre a circa due ore, molto dipende dalle fave scelte, di cui mezz’ora, anche meno, per la preparazione?

  • due chili di Fave fresche, abbondanti ma mentre si aprono non ne vogliamo mangiare per niente?
  • due etti e mezzo di Pasta, noi abbiamo optato per delle Pantacce, che, dobbiamo dirlo, c’hanno parecchio deluso, non che c’aspettassimo chi sa ché, ma . . .
  • due Cipollotti rossi
  • otto o dieci cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva
  • quanto basta di Sale grosso e fino per eventuali correzioni
  • qualche fogliolina di Origano verde per profumare e guarnire

Volendo rapidamente preparare la Pasta con Fave fresche, ottimizziamo i tempi, mentre puliamo e laviamo le Fave, mettiamo a soffriggere dolcemente in circa la metà dell’Olio Evo i Cipollotti affettati sottilmente. Nel pulire le fave sarà bene spellare quelle eccessivamente dure, in cottura si scioglieranno e ci daranno la deliziosa cremina, che avvilupperà il tutto. Quando la cipolla sarà notevolmente appassita versiamo le Fave e le rimestiamo nel soffritto, facendovelo insaporire. Copriamo d’acqua, portiamo ad ebollizione, saliamo ed abbassiamo la fiamma per mantenere un ebollizione moderata fino a cottura raggiunta. Quando saremo molto prossimi alla cottura, meglio se già tranquillamente raggiunta, cuociamo la pasta, mettiamo insieme, facciamo un assaggio per controllare come sta di sale. In tavola un filo d’olio completerà magistralmente il piatto. Ci sta bene anche il nostro Olio Santo, naturalmente.

Pasta con Fave Fresche DSC_1473f

Seguiteci anche su Facebook, cliccando qui andrete alla nostra pagina, se vi pare lasciate un “Mi Piace” – In Facebook trovate anche un nostro gruppo
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià

Siamo anche su Twitter e in Google+

Precedente Pasta con le Alici alla maniera delle Sarde Successivo Pasta e Ceci con Cozze e Finocchiello