Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni

Preparare queste Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni non è facile, non perché siano difficili le cotture in se ma perché le cose da fare sono tante in un tempo ristretto e si rischia sempre di saltarne o sbagliarne qualcuna e non c’è modo e tempo di correggere, ecco perché vi abbiamo preparato una vera e propria tabella di marcia, se la seguirete vedrete che tutto sarà più semplice.

L’ideale è preparare tutto il preparabile prima di iniziare, questo vi potrebbe dilatare i tempi, dato che molte cose, una volta diventati pratici, si potrebbero anche fare durante le altre cotture, ma se c’è tempo o lo si può ricavare, è sempre meglio avere tutto, ma proprio tutto, pronto prima di partire, anche il brodo, pensando però che quasi nulla è buono se riscaldato, il pesce assolutamente no, pertanto non è proprio il caso di prepararsi molto prima i due filetti piastrati e i due in salsa.

Per questo piatto consigliamo Triglie di Scoglio. Come sapete, di triglie ne esistono almeno due grandi famiglie: di Scoglio e di Sabbia o Fango. La prima è la migliore, più ricercata e quindi più cara, sarà bene, pertanto, saperle distinguere, abbiamo spiegato come in un altro articolo, è inutile ripetersi , pertanto ad esso vi rimando, si chiama Linguine Risottate con Filetti di Triglia, lo trovate cliccando.

Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni
  • Difficoltà:
    Molto Alta
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    2 commensali

Ingredienti

  • Triglie di Scoglio (almeno 4 medio grandi) 300 g
  • Peperoni frigitelli (medi e maturi) 2
  • Pomodori San Marzano (molto maturi) 2
  • Peperoncino Verde 1
  • Aglio 2 o 3 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Prezzemolo 6 rametti
  • Linguine di Semola di Grano Duro (o Spaghetti o Vermicelli) 180 g
  • Sale grosso q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero (Opzionale) q.b.

Preparazione

PREPARAZIONE LINEA

  1. Triglie – Pulirle, squamare, tranne una, e sfilettare tutte, conservando teste e lische. Operazione che potrebbe farvi il pescivendolo

    Aglio – Uno spicchio spellarlo e tritarlo finemente, se voleste toglierlo in cottura passate a due spicchi (tre totali) e schiacciateli appena

    Prezzemolo – Staccare le foglie e tritarle, conservare gli steli

    Peperoni Friggitelli – Pulirli lavandoli e togliendo semi e filamenti

    Pomodori – Lavarli, tagliarli a metà e liberarli di semi e filamenti

    Peperoncino –  Tagliarlo per la lunghezza e liberare dei semi

COTTURA

  1. Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni

    Cottura 1 – Mettere a bollire tre bicchieri di acqua con le teste, le lische, qualche rametto di Prezzemolo e uno spicchio di Aglio sano. Durante la cottura schiacciare e rimestare favorendo il disfarsi degli scarti.

    Porre a scaldare l’acqua per la pasta

    Porre a scaldare al minimo l’Olio EVO profondo con Aglio e Gambi di Prezzemolo

  2. Triglie di Scoglio

    Appena l’Aglio si colora aggiungere i Pomodori, a taglio in giù, i Peperoni e il Peperoncino, lasciar cuocere vivacemente per due o tre minuti. Appena sfrigola calmare con un mestolo di Brodo filtrato. Lasciare cuocere qualche minuto. Togliere le pelli dei Pomodori, ormai molto cotti, e lasciar cuocere qualche minuto, aggiungendo del brodo.

    Porre a riscaldare ad alta temperatura una piastra antiaderente

  3. Cottura 2 – Adagiare i filetti squamati nella salsa, salare. Far cuocere dolcemente fino allo sbiancamento dei filetti ed alzarne due, lasciandoli al caldo, serviranno per guarnire. Togliere e buttare gli steli di Prezzemolo, alzare e conservare i Peperoni e il Peperoncino. Correggere di sale e piccante

  4. Filetti di Triglia

    Cottura 3 – Piastrare i due filetti non squamati, ponendoli naturalmente dalla parte della pelle e schiacciando dolcemente per evitare l’accartocciamento. Salare a cottura raggiunta senza girare. Lasciare al caldo.

    Nel frattempo l’acqua della pasta dovrebbe essere venuta a bollire. Buttate la pasta e salate.

    A circa tre quarti di cottura della pasta (9 minuti circa se cottura 12, 7 se 9 o 10), scolarla ed aggiungerla alla Salsa, completare la cottura, aggiungendo il Brodo restante e lasciando che i filetti restanti si disfino, rimestando e saltando.

  5. Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni

    Servire le Linguine con Triglie a tre cotture e Peperoni, guarnendo con i Peperoni, i due Filetti, cotti uno nella salsa e l’altro alla piastra, non dimenticate una spolverata di Prezzemolo tritato, ci starebbe bene, volendo, una leggerissima spolverata di Pepe Nero al mulinello molto fine

Note

Siamo in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+

Precedente Alici Gratinate o in Tortiera o Arraganate Successivo Tubetti alla Marinara di Ricciola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.