Fichi Secchi come Uccelletti

Facciamo un antipasto caldo, profumato, coccoloso dal cuore croccante, i Fichi Secchi come Uccelletti, dove “uccelletti” non ha niente a che vedere né con i fagioli, né con la polenta, abbiamo dato questo nome inspirandoci agli Uccelletti della Provincia di Taranto, scamorzine avvolte nella pancetta e grigliate, una recente “invenzione” dello street food, una cosa leggerina con cui imbottire le pucce, il caratteristico panino salentino, una preparazione con cui pare che un tarantino abbia conquistato i milanesi che frequentano i navigli. In vena di innovazione, ricordandoci di quello che ci aveva suggerito l’amica Dede Leoncedis qualche anno fa, abbiamo pensato di mischiare i Fichi Accoppiati con gli Uccelletti, dove il dolce sposa il salato saporoso del formaggio e del guanciale. Tutto pugliese tranne il guanciale, avremmo potuto tranquillamente usare prodotti pugliesi come pancette tese o arrotolate ma abbiamo preferito usare un prodotto proveniente dalle terre recentemente terremotate, il Guanciale di Norcia, se ben stagionato, non è solo per Carbonara, Gricia e Amatriciana, è, addirittura, ottimo anche crudo o su fette di pane tostato, ancora caldissimo, come fareste con un Lardo di Colonnata o di Arnad. Fichi Secchi come Uccelletti

In meno di mezz’ora i Fichi Secchi come Uccelletti, avvalendoci degli ingredienti, che seguono, sono pronti a fare quattro porzioncine da antipasto o buffè vario:
  • 8 Fichi Secchi possibilmente Dottati Salentini Fichi Secchi come Uccelletti
  • 8 fettine di Guanciale di Norcia
  • fettine di Caciocavallo Invecchiato in grotta
  • cucchiaini di Ricotta Forte
  • scaglie di Canestrato Pecorino Pugliese
  • quattro Noci Pugliesi
  • qualche foglia di Alloro
Sinteticamente i passaggi della preparazione dei Fichi Secchi come Uccelletti sono:
  1. Tagliare a metà i Fichi Fichi Secchi come Uccelletti
  2. mettere uno dei tre Formaggi nel fico
  3. aggiungere mezzo gheriglio di Noce
  4. avvolgere il fico nella fettina di Guanciale
  5. fermare con uno stuzzicadenti
  6. sistemare in una terrina inframmezzando le foglie di Alloro
  7. infornare a 180°C per 10 o 12 minuti fino allo sgrassamento del guanciale
  8. 2 minuti di Grill
Approfondiamo la preparazione dei Fichi Secchi come Uccelletti, entriamo nei particolari

I formaggi da usare possono essere tanti, sta tutto alla vostra fantasia e palato, lo stesso vale per il guanciale, al suo posto ci sta bene sia la pancetta che il lardo, trovate voi quello che più vi piace.

Presto detto, la preparazione è a panino imbottito dove i fichi sono il pane, mentre noce e formaggio il companatico, con la noce a fare da croccante, c’è poco da aggiungere.

La cottura deve essere rapida, qualche minuto, infondo non deve cuocere nulla, deve solo fondere il formaggio solido e il grasso del guanciale, infatti la cottura è terminata quando questo diventa trasparente.

Inutile dire che vanno consumati ancora caldissimi, per questo è meglio servirli nelle terrine in cui si sono anche cotti un attimo prima, in maniera che mantengano la temperatura.

Siamo in Facebook, cliccando qui la pagina, il gruppo molto seguito è
C’hama mangià josc . . . mamm ce croc stu mangià
Siamo anche su Twitter e in Google+
Precedente Aringa - se a Natale è brutto tempo Successivo Dolci Natalizi Tradizionali e non