Cocktail di Gamberi in Salsa Rosa

DSC_4168f

Clicca per altri nostri

Consigli Natalizi

Cocktail di Gamberi in Salsa Rosa, di Gamberi o di Scampi, in bicchiere, in coppetta, in canestrini, variamente formati di Pasta Sfoglia e non solo, non mancavano mai nei buffet e antipasti di qualche decennio fa, diciamo che, in effetti, continuano a non mancare, in molti casi si sono alleggeriti, oggi sono Light per quanto è possibile, alla panna s’è sostituito generalmente lo yogurt magro, la maionese s’è tentato di renderla vegetale, ma, non v’illudete, si tratta di percentuali che sul totale rasentano lo 0,  . . . , lo zero virgola qualcosa, non so quanto ne valga la pena, io, con scarsi risultati per la verità, sono per il contenimento delle quantità ed il mantenimento della qualità. Questi piatti non sono indispensabili ed allora se decidiamo di mangiarli è per il gusto di farlo, che gusto c’è a mangiare dei surrogati? degli sciapiti scimmiottamenti? buoni forse solo, se pure, per far vetrina e foto?

Per fare quattro giusti calici che siano un giusto antipasto di un pranzo, meglio se a base di prodotti del mare, accompagnati da altrettanti calici di bollicine italiane, occorre, avendo tutti i componenti pronti, meno di una mezz’ora e tanti accorgimenti ed accortezza, niente di strano e particolare, giusto quello che può suggerire un po’ di giudizio. I componenti saranno:

  • tre o quattro etti di Gamberi freschissimi cotti al vapore, non serviranno tutti, solo i più belli
  • otto o dieci cucchiai di Salsa Rosa o Salsa Cocktail
  • quattro buone manciate di Insalata varia, fresca e croccante

La preparazione consiste in:

  1. Lavare, scolare, asciugare e sminuzzare opportunamente l’insalata
  2. Preparare la Salsa Rosa secondo le istruzioni qui disponibili
  3. Lavare e cuocere al vapore i Gamberi
  4. Pulire opportunamente i Gamberi
  5. Assemblare

Approfondiamo la ricetta, entrando nei minimi particolari

E’ bene operare con componenti tenuti in freezer, anche i bicchieri, sarà tutto più semplice. Quando dovranno essere serviti vanno però tolti in tempo utile perché la salsa rosa si liquefi quel giusto che vada a condire l’insalata sottostante, senza però lasciare sguarniti i gamberi, per questo deve anche essere della giusta consistenza, come la nostra, fatta, appunto, con yogurt fatto in casa della consistenza di quello greco.DSC_4162pI gamberi vanno semplicemente ben lavati in acqua salata, come se fosse quella del mare, e cotti al vapore il giusto tempo che diventino belli rossi, meno e non più. Una raccomandazione, curate particolarmente l’attenta sistemazione di quelli che hanno ben conservato le lunghissime antenne, come si vede nelle foto, saranno un simpatico elemento decorativo. Ne vanno, appena sono maneggiabili, staccate le teste, ripuliti del carapace fino al penultimo anello prima della codina, altrimenti questa verrebbe via con troppa facilità, e del budellino con una, appena percettibile incisione con un coltello taglientissimo, noi, non ridete, usiamo un bisturi. Oggi si trovano eccellenti gamberi precotti appena pescati direttamente sui pescherecci. Ricordate Forrest Gump? Quando li troviamo, veramente buoni e con le antenne belle ritte, ne approfittiamo.
L’insalata ben lavata, sgrondata e tagliata della giusta misura, la avvolgiamo in un canovaccio e la mettiamo in frigo, questo trattamento darà nuova vita anche ad insalata leggermente ammosciata o conserverà al meglio una già buona.

Al momento opportuno si prepara il tutto semplicemente disponendo nell’ordine, l’insalata sul fondo, quindi due dita di salsa ed in fine i gamberi o quant’altro cercando di conferire al tutto un bell’aspetto.

Clicca per altri nostri

Consigli Natalizi

Seguiteci anche su Facebook, cliccando qui andrete alla nostra pagina, se è il caso, date un “Mi Piace”

INDICE FOTOGRAFICO di tutti gli articoli pubblicati

Precedente Salsa Rosa o Salsa Cocktail Successivo Orecchiette e Brasciole di Cavallo