Crea sito

PANE FATTO IN CASA 100% INTEGRALE

Buongiorno a tutti, oggi vi porto la ricetta di un alimento che a casa non deve mai mancare: il PANE.
Tanto semplice e comune come alimento, tanto facile da reperire, ma mai buono come fatto in casa, il pane è un comfort food unico e versatile.
Io ho deciso di prepararlo a casa usando farina integrale e vi assicuro che vederlo sfornato è una soddisfazione infinita, inoltre la casa verrà pervasa da un profumino unico!
Sono cresciuta a casa di mia nonna…lei faceva il pane in casa e oggi sono molto orgogliosa di averlo preparato anch’io e so che è buono perché è piaciuto anche a lei.
Vi lascio quindi la ricetta così da poterlo replicare anche voi!

Pane integrale a fette
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gFarina integrale di grano tenero
  • 300 mldi Acqua tiepida (250 per l’impasto + 50 per la lavorazione)
  • 50 mlOlio extravergine d’oliva
  • 20 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainodi zucchero
  • 10 gSale fino

Preparazione

  1. In una ciotola capiente versiamo l’acqua e l’olio e il lievito a pezzetti e con una frusta andiamo a scioglierlo e mescoliamo.

  2. Versiamo lo zucchero e facciamo sciogliere anche questo.

  3. Aggiungiamo la prima metà della farina a cucchiaiate e mescoliamo amalgamando il tutto.

  4. Ora versiamo il sale( mi raccomando, il sale va versato sempre dopo e non deve essere a contatto diretto con il lievito, questo infatti ostacolerebbe la lievitazione).

  5. Terminiamo versando il resto della farina pian piano e quando l’impasto inizia a indurirsi iniziamo e lavorarlo con le mani.

  6. Trasferiamoci sulla spianatoia e lavoriamo il panetto per 15 minuti, aggiungendo di tanto in tanto acqua per renderlo morbido ed elastico se lo troviamo difficile da impastare.

  7. Impasto per pane integrale

    Trascorsi i 15 minuti di lavorazione otterremo un panetto liscio ed elastico, andiamo a sistemarlo in una ciotola, pratichiamo delle incisioni e copriamo con qualche canovaccio e facciamo riposare dentro il forno spento(con il lievito di birra ci vorranno dalle 2 alle 4 ore).

  8. Impasto lievitato

    L’impasto dovrà raddoppiare se non triplicare il suo volume.

  9. Una strategia molto utile per scoprire se il pane è lievitato al punto giusto consiste nel togliere una piccola pallina di impasto e metterla all’interno di un bicchiere d’acqua, questo si depositerà sul fondo.

    Quando la pallina d’impasto salirà in superficie allora l’impasto sarà lievitato.

  10. Riprendiamo l’impasto lievitato e lo disponiamo nuovamente sul piano da lavoro e lo lavoriamo leggermente per qualche secondo dandogli una forma.

  11. Sistemiamo il pane su una teglia foderata di carta forno.

  12. Pane pronto per essere infornato

    Con la punta del coltello pratichiamo delle incisioni sulla superficie del pane e cospargiamolo con un po’ di farina.

  13. Preriscaldiamo il forno a 180° e disponiamo nel fondo un bicchiere di alluminio con acqua.

    In questo modo nel forno si creerà un clima umido che permetterà al pane una cottura uniforme internamente ed esternamente.

  14. Ora possiamo far cuocere il pane per 1 ora circa, in forno statico.

    La cottura comunque resta indicativa,perchè può variare da forno a forno

  15. Pane appena sfornato

    Quando il pane sarà ormai cotto lo portiamo fuori e lo copriamo con un canovaccio e lo lasciamo intiepidire.

  16. Pane integrale a fette

    Il pane è pronto per essere gustato, croccante fuori e soffice dentro, davvero buonissimo!

Spero di esservi stata d’aiuto con questa ricetta e vi consiglio di provare a faro almeno una volta nella vita perchè è un’esperienza stupenda e una soddisfazione immensa vederlo fatto in casa nel nostro forno, alla prossima!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da succodimela

Ciao a tutti io sono Maria, ho 31 anni e vivo in un piccolo paese vicino a Cagliari. Tra le mie tante passioni la più forte è sempre stata la cucina, infatti, fin da piccola ho sempre adorato conoscere nuove ricette, preparare nuovi piatti e guardare mia nonna mentre cucinava. Inizialmente, preparavo sempre gli stessi piatti,poi con il tempo, un po' grazie alle vecchie riviste e libri di cucina che trovavo in casa, un po' grazie a internet e i social, ho iniziato a cucinare sempre di più, in maniera varia e fantasiosa, sperimentando e personalizzando le mie ricette preferite. Ho sempre cucinato per passione e perché a tutti piaceva la mia cucina. Per me cucinare è un modo per staccare da tutto e tutti, mi rende felice, mi rilassa, mi gratifica. Ho iniziato solo quest'anno a condividere i miei piatti su Instagram e a pubblicare le mie video ricette su Youtube. Ora ho deciso di aprire anche il mio Blog di cucina per fornire ricette dettagliate e trascrivere il mio diario alimentare personalizzato, con il mio repertorio di ricette ma anche con le nuove pietanze che provo e personalizzo, così da condividerle con voi! Ho sempre avuto un piccolo quaderno dove segnavo le mie ricette preferite,ora voglio che il mio quaderno preferito diventi un Blog.