ROSE DI CARNEVALE

Originali, CARINISSIME, SENZA BURRO e troppo golose! Rose di Carnevale, dei dolci tipici del periodo carnevalesco: una alternativa golosa alle classiche chiacchiere (o cenci, frappe, sfrappole, crostoli…) che, per tradizione, non possono mai mancare a Carnevale.

Si tratta dello stesso impasto utilizzato per preparare le chiacchiere a base di uova, farina, zucchero, olio e liquore, a cui si da la forma di rosa semplicemente sovrapponendo dei dischetti di impasto di diverse dimensioni, purché siano concentrici. Potete usare un coppapasta rotondo dal bordo liscio oppure smerlato, per mettere in risalto esternamente il fiore. Si friggono in olio bollente una ad una con l’aiuto di un mestolo di legno, in modo che in cottura si realizzi la forma di rosa e i dischetti non si stacchino tra loro.

Infine, si guarniscono con miele e confettini colorati, non con il classico zucchero a velo.. e sono di un buono incredibile! Si conservano per diversi giorni anche se ogni pietanza fritta andrebbe consumata in giornata per gustarla perfettamente.

Per quanto riguarda la frittura è necessario friggere in un pentolino dai bordi alti e abbondante olio di semi, in quanto la rosa va immersa completamente e lasciata sul fondo, ricoperta di olio, fino a che non si ottiene la forma di rosa, per cui non consiglio né friggitrice né padella antiaderente.

È molto importante che l’olio sia alla giusta temperatura altrimenti non riuscirete ad ottenere la forma: se è troppo freddo non friggerà mai e le chiacchiere saranno piene di olio ma al tempo stesso non dovrà essere superiore ai 170° altrimenti rischiate di bruciarle esternamente e non cuocerle all’interno.

Ora non vi resta che leggere la ricetta, fatemi sapere se vi è piaciuta. Alla prossima, Ivana.

ISCRIVITI GRATIS ALLE NOTIFICHE, clicca su ATTIVA per ricevere GRATIS la NUOVA RICETTA sul tuo telefono o PC.

rose di carnevale con impasto per chiacchiere ricetta dolce fritto
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’Impasto

  • 250 g Farina 00
  • 50 g Zucchero a velo
  • 2 Uova
  • 20 ml Olio di semi (+ per friggere)
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaio liquore all’anice (o vino bianco)
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 pizzico Lievito in polvere per dolci

Per Guarnire

  • q.b. confettini colorati
  • q.b. Miele

Preparazione

  1. rose di carnevale con impasto per chiacchiere ricetta dolce fritto

    PREPARAZIONE ROSE DI CARNEVALE

    Per preparare le rose di Carnevale su una spianatoia setacciate insieme la farina, la vanillina, il lievito e il pizzico di sale.

  2. Aggiungete lo zucchero e al centro unite l’olio di semi, le uova e l’anice (o altro liquore, se non gradite). Se preferite, potete usare una planetaria per impastare.

    Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e sodo. Non dovrà risultare appiccicoso.

  3. Avvolgete il panetto in un fogli di pellicola e lasciatelo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

    Riprendete l’impasto e stendetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato, con il matterello o con l’aiuto della macchina per la pasta, in una sfoglia molto sottile.

  4. Con 3 o 4 coppapasta di misure a scalare (con bordo liscio o smeralto) ricavate dei dischi che sovrapponete facendoli aderire l’uno all’altro con una goccia di acqua giusto al centro.

    Quindi: disco più grande alla base e a scalare altri 2 o 3 dischi.

  5. Friggete le rose di Carnevale una alla volta tuffandole in olio bollente e tenendole unite al centro, sul fondo della pentola, con l’estremità di un cucchiaio di legno facendola galleggiare.

    Bastano pochi secondi e la rosa assumerà un colore dorato: prendetela con una schiumarola ed adagiatela su carta assorbente.

  6. COTTURA ROSE DI CARNEVALE

    Fate riscaldare bene l’olio in una pentolina dai bordi alti, verificate che sia caldo con un po’ di impasto: deve tornare a galla e friggere in pochi secondi.

  7. Le rose di Carnevale sono così buone che una tira l’altra, ma d’altronde… a Carnevale la frittura è concessa, vero?

  8. Sciogliete il miele in un pentolino in modo che sia fluido e guarnite tutte le rose di Carnevale decorandole con confettini colorati.

CONSIGLI & CONSERVAZIONE

Potete decidere di guarnire le rose di Carnevale con il miele anche il giorno dopo, conservandole una volta raffreddare in un contenitore ermetico.

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

Precedente FOCACCIA SALSICCIA E FRIARIELLI con provola Successivo COTOLETTE ALLE MANDORLE velocissime

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.